Italians who applied for an LLM


Jack13

Ragazzi, vi chiedo un consiglio last minute, vista la vostra esperienza.
Su pressione del mio Prof., sto valutando last minute di presentare application per LLM in US (Chicago, Columbia, NYU). Ci sono con il TOEFL.
Leggendo in qua e in là, vedo che le deadlines sono tra il 15 e il 17 dicembre (tranne Harvard e Yale). Tuttavia, tramite Lsac si richiede che l'account per invio documenti sia aperto almeno 4 settimane prima.
Secondo voi vale la pena provare anche ora o, essendo fuori termine, tanto vale provare l'anno prossimo e via?



CIao CPLawyer,

dal momento che sto applicando quest'anno, dovrei conoscere le tempistiche dell'LSAC abbastanza bene. Purtroppo, credo tu sia fuori tempo per quanto riguarda NYU, Chicago e Columbia. Non tanto per le LORs ma quanto per i transcripts che, una volta ricevuti, devono essere anche "approvati" dall'AACRAO. Se con le LORs di norma il processo è molto veloce, ciò non vale per questi ultimi.

Perchè le applications vadano a buon fine è necessario che tutto il cartaceo (LORs e Transcript) sia pronto al momento in cui si clicca su "submit" e con sole 2 settimane a disposizione non credo tu ce la faccia.

Tuttavia, potresti provare altre Law Schools di livello come Duke, Michigan e Northwestern con deadlines intorno a metà gennaio.

<blockquote>Ragazzi, vi chiedo un consiglio last minute, vista la vostra esperienza.
Su pressione del mio Prof., sto valutando last minute di presentare application per LLM in US (Chicago, Columbia, NYU). Ci sono con il TOEFL.
Leggendo in qua e in là, vedo che le deadlines sono tra il 15 e il 17 dicembre (tranne Harvard e Yale). Tuttavia, tramite Lsac si richiede che l'account per invio documenti sia aperto almeno 4 settimane prima.
Secondo voi vale la pena provare anche ora o, essendo fuori termine, tanto vale provare l'anno prossimo e via?

</blockquote>

CIao CPLawyer,

dal momento che sto applicando quest'anno, dovrei conoscere le tempistiche dell'LSAC abbastanza bene. Purtroppo, credo tu sia fuori tempo per quanto riguarda NYU, Chicago e Columbia. Non tanto per le LORs ma quanto per i transcripts che, una volta ricevuti, devono essere anche "approvati" dall'AACRAO. Se con le LORs di norma il processo è molto veloce, ciò non vale per questi ultimi.

Perchè le applications vadano a buon fine è necessario che tutto il cartaceo (LORs e Transcript) sia pronto al momento in cui si clicca su "submit" e con sole 2 settimane a disposizione non credo tu ce la faccia.

Tuttavia, potresti provare altre Law Schools di livello come Duke, Michigan e Northwestern con deadlines intorno a metà gennaio.
quote
BuddyFox

Ragazzi, potete aiutarmi? Sono laureato in legge all'università di Trieste. Vorrei fare un Master in Intellectual Property. Secondo voi dove conviene "applicare" tenendo conto che comunque vorrei poi rivendermi in Europa? Inghlilterra, Hong Kong, Singapore o USA? Qualcuno ha frequentato master in questi posti? Che esperienza ha avuto? Ha poi trovato impiego nel suo settore? Consigli? GRAZIE!

Ragazzi, potete aiutarmi? Sono laureato in legge all'università di Trieste. Vorrei fare un Master in Intellectual Property. Secondo voi dove conviene "applicare" tenendo conto che comunque vorrei poi rivendermi in Europa? Inghlilterra, Hong Kong, Singapore o USA? Qualcuno ha frequentato master in questi posti? Che esperienza ha avuto? Ha poi trovato impiego nel suo settore? Consigli? GRAZIE!
quote
Andrea90

Ciao Stagista. Visto che sono anche io un indeciso tra lo studio del management e un LLM, sono andato a vedere il LLM della Kellogg/Northwestern.. ma 77000 dollari??? Cioè l'educazione americana é inaccessibile a chiunque non faccia Briatore di cognome.. per non parlare poi della situazione critica degli studenti delle law schools.. leggevo sul Financial Times che ormai l'America sforna orde di J.D. indebitati fino al collo che faticano a ripagare i loro studi.. ma un'alternativa a livello europeo c'é? A un prezzo più accessibile magari. Insomma, non sarebbe male studiare un corso che offra management strategico e business law.. ma a prezzi più umani!

Ciao marco89, anche io sono interessato (anche se non nell'immediato futuro) ad un master che combini management e business law. Ovviamente Kellogg, wharton, Stanford ecc sarebbero il massimo ma anche x me i costi sono proibitivi (salvo sostanziose borse di studio)...e come te sto dando un'occhiata in Europa..e non mi sembra che ci sia un programma molto simile a quelli USA...trovo comunque interessanti Law and accounting alla LSE ma anche i vari programmi Law and finance che trovi ad Oxford o a Francoforte...ma per ricevere insegnamenti manageriali l'unica opzione europea sembrano essere i puri master in management...se vuoi scrivimi in privato e continuiamo la conversazione!
Ciao!

<blockquote>Ciao Stagista. Visto che sono anche io un indeciso tra lo studio del management e un LLM, sono andato a vedere il LLM della Kellogg/Northwestern.. ma 77000 dollari??? Cioè l'educazione americana é inaccessibile a chiunque non faccia Briatore di cognome.. per non parlare poi della situazione critica degli studenti delle law schools.. leggevo sul Financial Times che ormai l'America sforna orde di J.D. indebitati fino al collo che faticano a ripagare i loro studi.. ma un'alternativa a livello europeo c'é? A un prezzo più accessibile magari. Insomma, non sarebbe male studiare un corso che offra management strategico e business law.. ma a prezzi più umani!</blockquote>
Ciao marco89, anche io sono interessato (anche se non nell'immediato futuro) ad un master che combini management e business law. Ovviamente Kellogg, wharton, Stanford ecc sarebbero il massimo ma anche x me i costi sono proibitivi (salvo sostanziose borse di studio)...e come te sto dando un'occhiata in Europa..e non mi sembra che ci sia un programma molto simile a quelli USA...trovo comunque interessanti Law and accounting alla LSE ma anche i vari programmi Law and finance che trovi ad Oxford o a Francoforte...ma per ricevere insegnamenti manageriali l'unica opzione europea sembrano essere i puri master in management...se vuoi scrivimi in privato e continuiamo la conversazione!
Ciao!
quote
Giulsd

Ciao a tutti!
Torno a scrivere perché sono nel bel mezzo delle mie application per università UK.
Sto pensando a LL.M in Competition e Antitrust perché vorrei studiare qualcosa nell'ambito della Law&Economics con lo scopo di aprirmi possibilità anche all'estero, nello specifico a Londra.
Mi è stato suggerito da qualcuno però che forse Competition Law non è un settore in cui ci sia molta richiesta e che sarebbe meglio una specializzazione in Banking and Finance. Posto che non ho le informazioni necessarie per giudicare quale sia il settore che offra più possibilità di impiego, quali sono le vostre opinioni a riguardo? Devo ammettere che l'idea di studiare Banking and Finance Law non mi era mai balenata per la testa e non mi interessa granché ma visto che sto facendo un investimento piuttosto serio per il mio futuro vorrei ponderare bene la scelta che sto facendo evitando di fare una scelta totalmente inutile.
Un altro problema: ho fatto l'ielts senza studiare un granché piuttosto di fretta e ho raggiunto un buon rislutato overall ma non nel writing. Vedo che molte università offrono pre-sessional tuttavia mi chiedo se sia meglio impegnarsi ad alzare quel punteggio e rimandare di un po' le application oppure applicare subito e al limite ricevere una offerta condizionata al miglioramento della lingua. Non vorrei che il fatto stesso di presentare un basso punteggio nel writing ti danneggi l'application. Che consigliate?
Grazie a chi risponderà e buone Feste.

Ciao a tutti!
Torno a scrivere perché sono nel bel mezzo delle mie application per università UK.
Sto pensando a LL.M in Competition e Antitrust perché vorrei studiare qualcosa nell'ambito della Law&Economics con lo scopo di aprirmi possibilità anche all'estero, nello specifico a Londra.
Mi è stato suggerito da qualcuno però che forse Competition Law non è un settore in cui ci sia molta richiesta e che sarebbe meglio una specializzazione in Banking and Finance. Posto che non ho le informazioni necessarie per giudicare quale sia il settore che offra più possibilità di impiego, quali sono le vostre opinioni a riguardo? Devo ammettere che l'idea di studiare Banking and Finance Law non mi era mai balenata per la testa e non mi interessa granché ma visto che sto facendo un investimento piuttosto serio per il mio futuro vorrei ponderare bene la scelta che sto facendo evitando di fare una scelta totalmente inutile.
Un altro problema: ho fatto l'ielts senza studiare un granché piuttosto di fretta e ho raggiunto un buon rislutato overall ma non nel writing. Vedo che molte università offrono pre-sessional tuttavia mi chiedo se sia meglio impegnarsi ad alzare quel punteggio e rimandare di un po' le application oppure applicare subito e al limite ricevere una offerta condizionata al miglioramento della lingua. Non vorrei che il fatto stesso di presentare un basso punteggio nel writing ti danneggi l'application. Che consigliate?
Grazie a chi risponderà e buone Feste.
quote
Stagista11

studia e migliora il tuo punteggio ielts/toefl. I corsi pre-LLM costano abbastanza e non danno alcun valore aggiunto

studia e migliora il tuo punteggio ielts/toefl. I corsi pre-LLM costano abbastanza e non danno alcun valore aggiunto
quote
Euro7

Ciao sono entrato oggi nella famiglia LLM :D ho letto che ci vuole molto tempo, per cui comincio a chiedere già adesso che non ho nè laurea nè toefl nè lettere..
1. bisogna avere per forza 110 per entrare in un LLM? io non ho il 110, ho più di 100 sicuro ma non 110.. partirò nella discussione con 98/99 a cui vanno aggiunti i punti della tesi. Ci posso credere o rinuncio? non voglio andare ad harvard, ma qualsiasi università mi va bene. (non sono uno che crede alle storie del ranking)
2. quando fare domanda? subito dopo avere la laurea oppure provare prima qualche stage o il concorso per dottorato?
3. le lettere di raccomandazione chi le scrive? il relatore di tesi o posso chiedere anche ad un altra persona?
grazie a tutti

Ciao sono entrato oggi nella famiglia LLM :D ho letto che ci vuole molto tempo, per cui comincio a chiedere già adesso che non ho nè laurea nè toefl nè lettere..
1. bisogna avere per forza 110 per entrare in un LLM? io non ho il 110, ho più di 100 sicuro ma non 110.. partirò nella discussione con 98/99 a cui vanno aggiunti i punti della tesi. Ci posso credere o rinuncio? non voglio andare ad harvard, ma qualsiasi università mi va bene. (non sono uno che crede alle storie del ranking)
2. quando fare domanda? subito dopo avere la laurea oppure provare prima qualche stage o il concorso per dottorato?
3. le lettere di raccomandazione chi le scrive? il relatore di tesi o posso chiedere anche ad un altra persona?
grazie a tutti
quote

Ciao sono entrato oggi nella famiglia LLM :D ho letto che ci vuole molto tempo, per cui comincio a chiedere già adesso che non ho nè laurea nè toefl nè lettere..
1. bisogna avere per forza 110 per entrare in un LLM? io non ho il 110, ho più di 100 sicuro ma non 110.. partirò nella discussione con 98/99 a cui vanno aggiunti i punti della tesi. Ci posso credere o rinuncio? non voglio andare ad harvard, ma qualsiasi università mi va bene. (non sono uno che crede alle storie del ranking)
2. quando fare domanda? subito dopo avere la laurea oppure provare prima qualche stage o il concorso per dottorato?
3. le lettere di raccomandazione chi le scrive? il relatore di tesi o posso chiedere anche ad un altra persona?
grazie a tutti

Come detto mille volte in questo post il voto di università prive di valore internazionale conta relativamente poco. Lavora su toefl, esperienze internazionali, lingue e lettere di raccomandazione. Ti consiglio di andarti a leggere i requisiti per le application delle scuole in cui ti vuoi iscrivere.

<blockquote>Ciao sono entrato oggi nella famiglia LLM :D ho letto che ci vuole molto tempo, per cui comincio a chiedere già adesso che non ho nè laurea nè toefl nè lettere..
1. bisogna avere per forza 110 per entrare in un LLM? io non ho il 110, ho più di 100 sicuro ma non 110.. partirò nella discussione con 98/99 a cui vanno aggiunti i punti della tesi. Ci posso credere o rinuncio? non voglio andare ad harvard, ma qualsiasi università mi va bene. (non sono uno che crede alle storie del ranking)
2. quando fare domanda? subito dopo avere la laurea oppure provare prima qualche stage o il concorso per dottorato?
3. le lettere di raccomandazione chi le scrive? il relatore di tesi o posso chiedere anche ad un altra persona?
grazie a tutti</blockquote>
Come detto mille volte in questo post il voto di università prive di valore internazionale conta relativamente poco. Lavora su toefl, esperienze internazionali, lingue e lettere di raccomandazione. Ti consiglio di andarti a leggere i requisiti per le application delle scuole in cui ti vuoi iscrivere.
quote
Euro7

Ciao sono entrato oggi nella famiglia LLM :D ho letto che ci vuole molto tempo, per cui comincio a chiedere già adesso che non ho nè laurea nè toefl nè lettere..
1. bisogna avere zper forza 110 per entrare in un LLM? io non ho il 110, ho più di 100 sicuro ma non 110.. partirò nella discussione con 98/99 a cui vanno aggiunti i punti della tesi. Ci posso credere o rinuncio? non voglio andare ad harvard, ma qualsiasi università mi va bene. (non sono uno che crede alle storie del ranking)
2. quando fare domanda? subito dopo avere la laurea oppure provare prima qualche stage o il concorso per dottorato?
3. le lettere di raccomandazione chi le scrive? il relatore di tesi o posso chiedere anche ad un altra persona?
grazie a tutti

Come detto mille volte in questo post il voto di università prive di valore internazionale conta relativamente poco. Lavora su toefl, esperienze internazionali, lingue e lettere di raccomandazione. Ti consiglio di andarti a leggere i requisiti per le application delle scuole in cui ti vuoi iscrivere. grazie per la risposta quindi e piu importante un buon toefl che un 110? Per quanto riguarda la tempistica invece? Da neo laureato sarebbe una sfida persa in partenza? Eper le law school quali mi consigli? (Non mi importa il ranking, ma solo la citta, che sia una citta dove si vive bene e dove eventualmente si potrebbe rimanere a vivere, non so se conosci la realta americana, le citta piu vivibili quali sono?) Grazie ancora

<blockquote><blockquote>Ciao sono entrato oggi nella famiglia LLM :D ho letto che ci vuole molto tempo, per cui comincio a chiedere già adesso che non ho nè laurea nè toefl nè lettere..
1. bisogna avere zper forza 110 per entrare in un LLM? io non ho il 110, ho più di 100 sicuro ma non 110.. partirò nella discussione con 98/99 a cui vanno aggiunti i punti della tesi. Ci posso credere o rinuncio? non voglio andare ad harvard, ma qualsiasi università mi va bene. (non sono uno che crede alle storie del ranking)
2. quando fare domanda? subito dopo avere la laurea oppure provare prima qualche stage o il concorso per dottorato?
3. le lettere di raccomandazione chi le scrive? il relatore di tesi o posso chiedere anche ad un altra persona?
grazie a tutti</blockquote>
Come detto mille volte in questo post il voto di università prive di valore internazionale conta relativamente poco. Lavora su toefl, esperienze internazionali, lingue e lettere di raccomandazione. Ti consiglio di andarti a leggere i requisiti per le application delle scuole in cui ti vuoi iscrivere. grazie per la risposta quindi e piu importante un buon toefl che un 110? Per quanto riguarda la tempistica invece? Da neo laureato sarebbe una sfida persa in partenza? Eper le law school quali mi consigli? (Non mi importa il ranking, ma solo la citta, che sia una citta dove si vive bene e dove eventualmente si potrebbe rimanere a vivere, non so se conosci la realta americana, le citta piu vivibili quali sono?) Grazie ancora
quote


Grazie per la risposta quindi e piu importante un buon toefl che un 110? Per quanto riguarda la tempistica invece? Da neo laureato sarebbe una sfida persa in partenza? Eper le law school quali mi consigli? (Non mi importa il ranking, ma solo la citta, che sia una citta dove si vive bene e dove eventualmente si potrebbe rimanere a vivere, non so se conosci la realta americana, le citta piu vivibili quali sono?) Grazie ancora
Cosa intendi per "tempistica"? Comunque io mi sono innamorato di San Diego in California, poi dipende dalle tue priorità... Per il rimanere a vivere ti consiglio di non sottovalutare il problema del visto: dopo l'llm hai solo un anno di tempo per trovare uno sponsor... Poi game over! A quanto pare comunque è difficile per i soliti motivi... Competizione con JD americani, situazione economica non promettente ecc

<blockquote><blockquote>
Grazie per la risposta quindi e piu importante un buon toefl che un 110? Per quanto riguarda la tempistica invece? Da neo laureato sarebbe una sfida persa in partenza? Eper le law school quali mi consigli? (Non mi importa il ranking, ma solo la citta, che sia una citta dove si vive bene e dove eventualmente si potrebbe rimanere a vivere, non so se conosci la realta americana, le citta piu vivibili quali sono?) Grazie ancora</blockquote> Cosa intendi per "tempistica"? Comunque io mi sono innamorato di San Diego in California, poi dipende dalle tue priorità... Per il rimanere a vivere ti consiglio di non sottovalutare il problema del visto: dopo l'llm hai solo un anno di tempo per trovare uno sponsor... Poi game over! A quanto pare comunque è difficile per i soliti motivi... Competizione con JD americani, situazione economica non promettente ecc
quote
Euro7

Per tempistica intendo quando poter fare un master.. l anno dopo la laurea o meglio lavorare un po prima o tentare l ammissione ad un dottorato per avere un miglior cv e quindi piu pissibilita di ammissione? Perche magari iniziando a lavorare, si perdono gli stimoli a studiare, si avanza con l eta ecc mentre adesso anche se con un cv scarno la motivazione e a mille

Per tempistica intendo quando poter fare un master.. l anno dopo la laurea o meglio lavorare un po prima o tentare l ammissione ad un dottorato per avere un miglior cv e quindi piu pissibilita di ammissione? Perche magari iniziando a lavorare, si perdono gli stimoli a studiare, si avanza con l eta ecc mentre adesso anche se con un cv scarno la motivazione e a mille
quote

Per tempistica intendo quando poter fare un master.. l anno dopo la laurea o meglio lavorare un po prima o tentare l ammissione ad un dottorato per avere un miglior cv e quindi piu pissibilita di ammissione? Perche magari iniziando a lavorare, si perdono gli stimoli a studiare, si avanza con l eta ecc mentre adesso anche se con un cv scarno la motivazione e a mille

A mio parere è meglio subito proprio per i motivi che hai elencato, in più dai un po' di tempo alla crisi di affievolirsi. Poi le prospettive di lavorare in Italia con la nostra laurea sono piuttosto deludenti...

<blockquote>Per tempistica intendo quando poter fare un master.. l anno dopo la laurea o meglio lavorare un po prima o tentare l ammissione ad un dottorato per avere un miglior cv e quindi piu pissibilita di ammissione? Perche magari iniziando a lavorare, si perdono gli stimoli a studiare, si avanza con l eta ecc mentre adesso anche se con un cv scarno la motivazione e a mille</blockquote>
A mio parere è meglio subito proprio per i motivi che hai elencato, in più dai un po' di tempo alla crisi di affievolirsi. Poi le prospettive di lavorare in Italia con la nostra laurea sono piuttosto deludenti...
quote
Euro7

Per tempistica intendo quando poter fare un master.. l anno dopo la laurea o meglio lavorare un po prima o tentare l ammissione ad un dottorato per avere un miglior cv e quindi piu pissibilita di ammissione? Perche magari iniziando a lavorare, si perdono gli stimoli a studiare, si avanza con l eta ecc mentre adesso anche se con un cv scarno la motivazione e a mille

A mio parere è meglio subito proprio per i motivi che hai elencato, in più dai un po' di tempo alla crisi di affievolirsi. Poi le prospettive di lavorare in Italia con la nostra laurea sono piuttosto deludenti...

Grazie mille.. quindi.. sperando di laurearmi a marzo.. (tesi quasi finita) punteggio 98/99 piu punti della tesi (sono sicuramente sopra il 100 che a quanto ho capito è il minimo richiesto), fare qualche mese all'estero e studiare duro per il toefl.. ed entro un anno a partire da oggi mandare in giro le varie application?

<blockquote><blockquote>Per tempistica intendo quando poter fare un master.. l anno dopo la laurea o meglio lavorare un po prima o tentare l ammissione ad un dottorato per avere un miglior cv e quindi piu pissibilita di ammissione? Perche magari iniziando a lavorare, si perdono gli stimoli a studiare, si avanza con l eta ecc mentre adesso anche se con un cv scarno la motivazione e a mille</blockquote>
A mio parere è meglio subito proprio per i motivi che hai elencato, in più dai un po' di tempo alla crisi di affievolirsi. Poi le prospettive di lavorare in Italia con la nostra laurea sono piuttosto deludenti...</blockquote>
Grazie mille.. quindi.. sperando di laurearmi a marzo.. (tesi quasi finita) punteggio 98/99 piu punti della tesi (sono sicuramente sopra il 100 che a quanto ho capito è il minimo richiesto), fare qualche mese all'estero e studiare duro per il toefl.. ed entro un anno a partire da oggi mandare in giro le varie application?
quote

punteggio 98/99 piu punti della tesi (sono sicuramente sopra il 100 che a quanto ho capito è il minimo richiesto
Ribadisco il concetto ancora non chiaro: Tra 70 e 110L non cambia più i tanto se l'università è quella del Burundi (= Italia). Per il resto sì! In bocca al lupo e tieni ci aggiornati, non fare come quelli che si iscrivono, fanno un po' di dande e poi spariscono. Questo forum è una grande risorsa, teniamolo in vita!

<blockquote> punteggio 98/99 piu punti della tesi (sono sicuramente sopra il 100 che a quanto ho capito è il minimo richiesto </blockquote> Ribadisco il concetto ancora non chiaro: Tra 70 e 110L non cambia più i tanto se l'università è quella del Burundi (= Italia). Per il resto sì! In bocca al lupo e tieni ci aggiornati, non fare come quelli che si iscrivono, fanno un po' di dande e poi spariscono. Questo forum è una grande risorsa, teniamolo in vita!
quote
karenina

Ragazzi, credete che fare uno stage di 4 mesi in una piccola law firm a Londra, possa darmi maggiori possibilità per poter fare pratica in una law firm in Italia, o comunque accumulare esperienze da inserire nel cv per una futura application per un llm?

Il fatto è che dopo aver vissuto per un periodo a Londra, ho inviato il cv e la cover letter ad una serie di law firm qui in Italia. Ho sostenuto un po' di colloqui, alcuni non sono andati bene, altri mi faranno sapere dopo le feste (quindi suppongo da domani). Tuttavia, essendo aprile il termine ultimo per iscrivermi all'albo dei praticanti ergo sostenere l'esame d'avvocato nel 2015, mi è venuta l'idea di sfruttare questi 4 mesi facendo uno stage al fine di avere maggiori possibilità per accedere ad una law firm in Italia. Tuttavia non so quanto quest'idea possa essere valida, perciò chiedo pareri a voi, come al solito... :)

Grazie

Ragazzi, credete che fare uno stage di 4 mesi in una piccola law firm a Londra, possa darmi maggiori possibilità per poter fare pratica in una law firm in Italia, o comunque accumulare esperienze da inserire nel cv per una futura application per un llm?

Il fatto è che dopo aver vissuto per un periodo a Londra, ho inviato il cv e la cover letter ad una serie di law firm qui in Italia. Ho sostenuto un po' di colloqui, alcuni non sono andati bene, altri mi faranno sapere dopo le feste (quindi suppongo da domani). Tuttavia, essendo aprile il termine ultimo per iscrivermi all'albo dei praticanti ergo sostenere l'esame d'avvocato nel 2015, mi è venuta l'idea di sfruttare questi 4 mesi facendo uno stage al fine di avere maggiori possibilità per accedere ad una law firm in Italia. Tuttavia non so quanto quest'idea possa essere valida, perciò chiedo pareri a voi, come al solito... :)

Grazie
quote
Stagista11

nuocerti non puo', sebbene temo sia eccessivo ritenere un'esperienza del genere quale condizione sufficiente all'ingresso presso una law firm con base in Italia

nuocerti non puo', sebbene temo sia eccessivo ritenere un'esperienza del genere quale condizione sufficiente all'ingresso presso una law firm con base in Italia
quote
karenina

nuocerti non puo', sebbene temo sia eccessivo ritenere un'esperienza del genere quale condizione sufficiente all'ingresso presso una law firm con base in Italia


Sì, di questo sono cosciente. Tuttavia, pensavo che fosse un buon modo per ottimizzare questi mesi in cui comunque non ho granché da fare.

p.s. grazie stagista :)

<blockquote>nuocerti non puo', sebbene temo sia eccessivo ritenere un'esperienza del genere quale condizione sufficiente all'ingresso presso una law firm con base in Italia</blockquote>

Sì, di questo sono cosciente. Tuttavia, pensavo che fosse un buon modo per ottimizzare questi mesi in cui comunque non ho granché da fare.

p.s. grazie stagista :)
quote
Jack13

Ciao karenina, al momento sto trascorrendo qualche mese in una law firm americana. Credo che i grossi studi milanesi apprezzino esperienze di tal genere. Poco prima di partire dovetti rifiutare un'interview a causa della mia imminente partenza. La signora con cui parlai al telefono, una volta appresone il motivo, mi disse chiaramente che internship all'estero sono viste molto positivamente.

Come ha detto stagista, tuttavia, non può considerarsi elemento decisivo per essere assunti in una law firm italiana.

Ciao karenina, al momento sto trascorrendo qualche mese in una law firm americana. Credo che i grossi studi milanesi apprezzino esperienze di tal genere. Poco prima di partire dovetti rifiutare un'interview a causa della mia imminente partenza. La signora con cui parlai al telefono, una volta appresone il motivo, mi disse chiaramente che internship all'estero sono viste molto positivamente.

Come ha detto stagista, tuttavia, non può considerarsi elemento decisivo per essere assunti in una law firm italiana.
quote
karenina

Ciao karenina, al momento sto trascorrendo qualche mese in una law firm americana. Credo che i grossi studi milanesi apprezzino esperienze di tal genere. Poco prima di partire dovetti rifiutare un'interview a causa della mia imminente partenza. La signora con cui parlai al telefono, una volta appresone il motivo, mi disse chiaramente che internship all'estero sono viste molto positivamente.

Come ha detto stagista, tuttavia, non può considerarsi elemento decisivo per essere assunti in una law firm italiana.


Incrociamo le dita per entrambi allora :)

<blockquote>Ciao karenina, al momento sto trascorrendo qualche mese in una law firm americana. Credo che i grossi studi milanesi apprezzino esperienze di tal genere. Poco prima di partire dovetti rifiutare un'interview a causa della mia imminente partenza. La signora con cui parlai al telefono, una volta appresone il motivo, mi disse chiaramente che internship all'estero sono viste molto positivamente.

Come ha detto stagista, tuttavia, non può considerarsi elemento decisivo per essere assunti in una law firm italiana.</blockquote>

Incrociamo le dita per entrambi allora :)
quote
Jack13

ah, dettaglio tutt'altro che irrilevante. Questo periodo mi viene riconosciuto come pratica legale.
Buona fortuna!

ah, dettaglio tutt'altro che irrilevante. Questo periodo mi viene riconosciuto come pratica legale.
Buona fortuna!
quote
Stagista11

ottimo suggerimento da parte del giovane collega. Dovessi fare un periodo di tirocinio all'estero, cerca di fartelo riconoscere come pratica legale

ottimo suggerimento da parte del giovane collega. Dovessi fare un periodo di tirocinio all'estero, cerca di fartelo riconoscere come pratica legale
quote

Reply to Post

Related Law Schools

London, United Kingdom 728 Followers 906 Discussions
London, United Kingdom 739 Followers 904 Discussions
London, United Kingdom 545 Followers 888 Discussions
Vancouver, Canada 109 Followers 70 Discussions
Chicago, Illinois 492 Followers 500 Discussions
New York City, New York 2026 Followers 1566 Discussions
Bristol, United Kingdom 12 Followers 12 Discussions
New York City, New York 1385 Followers 1007 Discussions

Other Related Content

LL.M. Application Deadlines for Fall 2021 - Law Schools in the UK & Ireland

News Nov 23, 2020

LLM GUIDE Focus on Student Life: London

Article May 07, 2006

Some observations and tips about living in the bustling U.K. capital

Looking back on Fall in New York (a.k.a. the best time of year!)

Blog In NYU LL.M. 2020-2021 on Dec 02, 2020

Hot Discussions