Italians who applied for an LLM


Zoppolo

Ragazzi ho alcune domande da porvi, in quanto certamente più esperti di me.
In primo luogo, sapete se il livello IELTS richiesto è derogabile ? Credo di essere intorno al 6.0, al massimo poco più alto, ma certamente non 6,5 o 7.
Pertanto, mi consigliate di fare un corso di inglese e provare l'anno prossimo per un llm., avendo anche una maggiore conoscenza della lingua, o mi consigliate di andare già da adesso ?
Il mio unico scopo è quello di acquisire una maggiore autonomia di inglese giuridico, magari con una breve esperienza all'estero, ma senza voler prendere alcun titolo fuori.
Grazie.

Ragazzi ho alcune domande da porvi, in quanto certamente più esperti di me.
In primo luogo, sapete se il livello IELTS richiesto è derogabile ? Credo di essere intorno al 6.0, al massimo poco più alto, ma certamente non 6,5 o 7.
Pertanto, mi consigliate di fare un corso di inglese e provare l'anno prossimo per un llm., avendo anche una maggiore conoscenza della lingua, o mi consigliate di andare già da adesso ?
Il mio unico scopo è quello di acquisire una maggiore autonomia di inglese giuridico, magari con una breve esperienza all'estero, ma senza voler prendere alcun titolo fuori.
Grazie.
quote

Buongiorno a tutti,
Vi scrivo per chiederVi sostanzialmente un consiglio.
Ho 31 anni, laureato in giurisprudenza a Trieste, non sono avvocato in quanto ho iniziato subito a lavorare nell'ufficio legale di un'azienda multinazionale, ove lavoro da circa 6 anni.
Dal Vostro punto di vista, posto che vorrei intraprendere una carriera internazionale, consigliereste di lasciare un lavoro a tempo indeterminato (e molto ben pagato) per intraprendere un LLM (che tra costi e tempo è altresì invece molto dispendioso)?
E come valutereste una Law School canadese per fare ciò, posto che i costi sembrano un po' più abbordabili?

Grazie per il tempo che vorrete dedicarmi.

Buongiorno a tutti,
Vi scrivo per chiederVi sostanzialmente un consiglio.
Ho 31 anni, laureato in giurisprudenza a Trieste, non sono avvocato in quanto ho iniziato subito a lavorare nell'ufficio legale di un'azienda multinazionale, ove lavoro da circa 6 anni.
Dal Vostro punto di vista, posto che vorrei intraprendere una carriera internazionale, consigliereste di lasciare un lavoro a tempo indeterminato (e molto ben pagato) per intraprendere un LLM (che tra costi e tempo è altresì invece molto dispendioso)?
E come valutereste una Law School canadese per fare ciò, posto che i costi sembrano un po' più abbordabili?

Grazie per il tempo che vorrete dedicarmi.
quote
Inactive User

Ciao a tutti,
Vedo che i post sono di qualche tempo fa, quindi probabilmente sarete stati tutti ammessi e forse avete anche finito il vostro periodo di studio negli USA.
Io ho appena iniziato le procedure. Ieri mi sono iscritta su Lsac per vedere tutti i passi da fare.
In particolare ho visto che è la scuola stessa (università, liceo) che deve trasmettere i voti ad Lsac. Quindi mi sono sorti dei dubbi: prima devo far tradurre gli esami di carriera da un traduttore giurato e poi riportarli in segreteria affinché li mandi per email? Altra cosa: per quanto riguarda il liceo, è necessario mandare solo il diploma oppure tutte le pagelle con le medie per tutti i cinque anni?
Scusate se vi sembrano domande semplici per voi che ci siete già passati, ma per me significherebbe un grande aiuto se vorrete confortarmi con la vostra esperienza.
Grazie

Ciao a tutti,
Vedo che i post sono di qualche tempo fa, quindi probabilmente sarete stati tutti ammessi e forse avete anche finito il vostro periodo di studio negli USA.
Io ho appena iniziato le procedure. Ieri mi sono iscritta su Lsac per vedere tutti i passi da fare.
In particolare ho visto che è la scuola stessa (università, liceo) che deve trasmettere i voti ad Lsac. Quindi mi sono sorti dei dubbi: prima devo far tradurre gli esami di carriera da un traduttore giurato e poi riportarli in segreteria affinché li mandi per email? Altra cosa: per quanto riguarda il liceo, è necessario mandare solo il diploma oppure tutte le pagelle con le medie per tutti i cinque anni?
Scusate se vi sembrano domande semplici per voi che ci siete già passati, ma per me significherebbe un grande aiuto se vorrete confortarmi con la vostra esperienza.
Grazie
quote

Ciao a tutti,

Come ogni anno (ormai è una tradizione) offro il mio aiuto a tutti gli studenti italiani che abbiano domande sui programmi LLM negli Stati Uniti.

Mi chiamo Aaron Ghirardelli, sono professore alla Loyola Law School, Los Angeles e sono il direttore del Programma LLM di questa università (http://lls.edu/llm).

Ho completato il mio LLM qualche anno fa e ho sempre molto piacere nel leggere di studenti italiani che stanno pensando di fare questo importante percorso formativo.

Se volete fare due chiacchiere sul programma Loyola o sul degree LLM in generale, potete fissare una call con me usando questo link: http://calendly.com/loyola-llm/llm-director

Infine, ricordatevi di iscrivervi alla LLM fair che si terrà a Milano a Novembre. Loyola sarà presente con me e con tanti nostri ex-alunni LLM e ci saranno anche tante altre università Americane che presenteranno i propri programmi. Date una occhiata a questa pagina per maggiori informazioni (nei prossimi giorni aggiungeremo il link per la registrazione):

https://www.lls.edu/llm/recruitmentevents/

Inoltre, se nutrite il sogno di lavorare negli Stati Uniti, considerate di inviare la application per la green card lottery. E' completamente gratuita e diversi nostri studenti italiani hanno vinto la carta verde e ora lavorano qui a Los Angeles dopo l'esperienza del LLM. Ecco il link:

https://dvlottery.state.gov

In bocca al lupo a tutti voi e spero di sentirvi presto.

Ciao a tutti,

Come ogni anno (ormai è una tradizione) offro il mio aiuto a tutti gli studenti italiani che abbiano domande sui programmi LLM negli Stati Uniti.

Mi chiamo Aaron Ghirardelli, sono professore alla Loyola Law School, Los Angeles e sono il direttore del Programma LLM di questa università (http://lls.edu/llm).

Ho completato il mio LLM qualche anno fa e ho sempre molto piacere nel leggere di studenti italiani che stanno pensando di fare questo importante percorso formativo.

Se volete fare due chiacchiere sul programma Loyola o sul degree LLM in generale, potete fissare una call con me usando questo link: http://calendly.com/loyola-llm/llm-director

Infine, ricordatevi di iscrivervi alla LLM fair che si terrà a Milano a Novembre. Loyola sarà presente con me e con tanti nostri ex-alunni LLM e ci saranno anche tante altre università Americane che presenteranno i propri programmi. Date una occhiata a questa pagina per maggiori informazioni (nei prossimi giorni aggiungeremo il link per la registrazione):

https://www.lls.edu/llm/recruitmentevents/

Inoltre, se nutrite il sogno di lavorare negli Stati Uniti, considerate di inviare la application per la green card lottery. E' completamente gratuita e diversi nostri studenti italiani hanno vinto la carta verde e ora lavorano qui a Los Angeles dopo l'esperienza del LLM. Ecco il link:

https://dvlottery.state.gov

In bocca al lupo a tutti voi e spero di sentirvi presto.
quote
Nausica P

Ciao,
io ho fatto un LLM all'Università del Michigan due anni fa e ricordo che nessuna università chiedeva i transcript del liceo, quindi controlla meglio. Solo transcript universitari.

Di solito le università dovrebbero averle sia in italiano che in inglese, e se non è così temo che dovrai farti fare una traduzione giurata (ma prima prova a chiedere in segreteria di tradurre in inglese, dovrebbero/potrebbero pensarci loro a queste cose).

Se poi più avanti hai consigli sull'LLM chiedi pure (io mi sono trovata molto bene a Michigan, è uno dei pochi che segue davvero gli studenti internazionali, infatti ne accettano un numero abbastanza ridotto).

Ciao

Ciao a tutti,
Vedo che i post sono di qualche tempo fa, quindi probabilmente sarete stati tutti ammessi e forse avete anche finito il vostro periodo di studio negli USA.
Io ho appena iniziato le procedure. Ieri mi sono iscritta su Lsac per vedere tutti i passi da fare.
In particolare ho visto che è la scuola stessa (università, liceo) che deve trasmettere i voti ad Lsac. Quindi mi sono sorti dei dubbi: prima devo far tradurre gli esami di carriera da un traduttore giurato e poi riportarli in segreteria affinché li mandi per email? Altra cosa: per quanto riguarda il liceo, è necessario mandare solo il diploma oppure tutte le pagelle con le medie per tutti i cinque anni?
Scusate se vi sembrano domande semplici per voi che ci siete già passati, ma per me significherebbe un grande aiuto se vorrete confortarmi con la vostra esperienza.
Grazie

Ciao,
io ho fatto un LLM all'Università del Michigan due anni fa e ricordo che nessuna università chiedeva i transcript del liceo, quindi controlla meglio. Solo transcript universitari.

Di solito le università dovrebbero averle sia in italiano che in inglese, e se non è così temo che dovrai farti fare una traduzione giurata (ma prima prova a chiedere in segreteria di tradurre in inglese, dovrebbero/potrebbero pensarci loro a queste cose).

Se poi più avanti hai consigli sull'LLM chiedi pure (io mi sono trovata molto bene a Michigan, è uno dei pochi che segue davvero gli studenti internazionali, infatti ne accettano un numero abbastanza ridotto).

Ciao

[quote]Ciao a tutti,
Vedo che i post sono di qualche tempo fa, quindi probabilmente sarete stati tutti ammessi e forse avete anche finito il vostro periodo di studio negli USA.
Io ho appena iniziato le procedure. Ieri mi sono iscritta su Lsac per vedere tutti i passi da fare.
In particolare ho visto che è la scuola stessa (università, liceo) che deve trasmettere i voti ad Lsac. Quindi mi sono sorti dei dubbi: prima devo far tradurre gli esami di carriera da un traduttore giurato e poi riportarli in segreteria affinché li mandi per email? Altra cosa: per quanto riguarda il liceo, è necessario mandare solo il diploma oppure tutte le pagelle con le medie per tutti i cinque anni?
Scusate se vi sembrano domande semplici per voi che ci siete già passati, ma per me significherebbe un grande aiuto se vorrete confortarmi con la vostra esperienza.
Grazie
[/quote]
quote

Buongiorno a tutti,

sto facendo domanda per un LL.M. a NYU e c'è una cosa che non sicuro di aver compreso quindi vorrei conferma da voi. Al momento dell'invio di tutta la documentazione tramite LSAC, è necessario acquistare anche servizi quali DAS, ITAES e simili? Voi come avete proceduto per l'invio?

Grazie in anticipo!

Buongiorno a tutti,

sto facendo domanda per un LL.M. a NYU e c'è una cosa che non sicuro di aver compreso quindi vorrei conferma da voi. Al momento dell'invio di tutta la documentazione tramite LSAC, è necessario acquistare anche servizi quali DAS, ITAES e simili? Voi come avete proceduto per l'invio?

Grazie in anticipo!
quote
Nausica P

Ciao io ho fatto un LLM all’università del Michigan, faccio ricerca (quindi accademia). Sul fare/non fare un LLM, su quale università e su borse di studio per italiani do una mano se posso... mentre per le procedure varie, LSAC, toefl e transcript non sarei molto di aiuto perché la mia università mi ha aiutato molto in questo.
Nausica

Ciao io ho fatto un LLM all’università del Michigan, faccio ricerca (quindi accademia). Sul fare/non fare un LLM, su quale università e su borse di studio per italiani do una mano se posso... mentre per le procedure varie, LSAC, toefl e transcript non sarei molto di aiuto perché la mia università mi ha aiutato molto in questo.
Nausica
quote
Cate3000

0
buongiorno a tutti, sono una studentessa italiana al quarto anni di giurisprudenza. Da ormai diverso tempo sto raccogliendo informazioni per un futuro LLM negli Stati Uniti. Mi rivolgo soprattutto ai miei connazionali, in particolare vorrei sapere:
1)ho notato che i percorsi LLM sono molto specializzanti, è sufficiente la preparazione di un anno di LLM per sostenere l'esame di abilitazione alla professione? (bar exam) o è preferibile optare per un ben più completo percorso di JD, ma al tempo stesso più costoso,economicamente e in termini di tempo?
2) è consigliabile svolgere prima il tirocinio in italia e magari tentare anche l'esame di abilitazione , oppure presentare domanda subito dopo l'università?
3) quali sono i requisiti di accesso? so che è una domanda molto generica e dipende da università ad università, però ad esempio, quanto incide il voto di laurea sull'ammissione piuttosto che esperienze di studio all'estero?
grazie mille per qualunque informazione vorrete darmi.

[Edited by Cate3000 on Oct 21, 2019]


0
buongiorno a tutti, sono una studentessa italiana al quarto anni di giurisprudenza. Da ormai diverso tempo sto raccogliendo informazioni per un futuro LLM negli Stati Uniti. Mi rivolgo soprattutto ai miei connazionali, in particolare vorrei sapere:
1)ho notato che i percorsi LLM sono molto specializzanti, è sufficiente la preparazione di un anno di LLM per sostenere l'esame di abilitazione alla professione? (bar exam) o è preferibile optare per un ben più completo percorso di JD, ma al tempo stesso più costoso,economicamente e in termini di tempo?
2) è consigliabile svolgere prima il tirocinio in italia e magari tentare anche l'esame di abilitazione , oppure presentare domanda subito dopo l'università?
3) quali sono i requisiti di accesso? so che è una domanda molto generica e dipende da università ad università, però ad esempio, quanto incide il voto di laurea sull'ammissione piuttosto che esperienze di studio all'estero?
grazie mille per qualunque informazione vorrete darmi.
quote

Avrei una domanda alla quale non sono riuscito a trovare risposta su internet e spero che qualcuno me la dia qui.
Una laurea triennale in giurisprudenza ,conseguita in Italia, equivale ad un bachelor degree americano e quindi mi consentirebbe di entrare in una law school americana (superando I dovuti test di ingresso ecc..)?

Avrei una domanda alla quale non sono riuscito a trovare risposta su internet e spero che qualcuno me la dia qui.
Una laurea triennale in giurisprudenza ,conseguita in Italia, equivale ad un bachelor degree americano e quindi mi consentirebbe di entrare in una law school americana (superando I dovuti test di ingresso ecc..)?
quote

Salve a tutti,
ho trovato questo thread e penso di poter ricevere le giuste informazioni per chiarirmi le idee per quanto riguarda il mio futuro.
Frequento un percorso di studi per una laurea triennale in Comparative, European and International Legal Studies (CEILS), corso istituito da due anni (i cui insegnamenti sono condotti interamente in lingua inglese e ho un livello tra il C1 e C2), dopo il quale non è possibile sostenere l’esame di stato per diventare avvocato in Italia.
Sono affascinata dal mondo della common law e mi chiedevo come si potesse entrare a un programma J.D. Mi rivolgo a voi perché non ho trovato nessuna persona che potesse guidarmi e mi mancano dei “tasselli” per quanto riguarda i requisiti per entrare, la possibilità di diventare avvocato negli Stati Uniti e se ne vale la pena. Mi interesserebbero anche dei programmi LLM; in breve, mi sto domandando le stesse cose di Cate3000.
Inoltre vorrei sapere se qualcuno per caso saprebbe darmi indicazioni generali per un potenziale futuro simile in Canada.
Vi ringrazio in anticipo.

Salve a tutti,
ho trovato questo thread e penso di poter ricevere le giuste informazioni per chiarirmi le idee per quanto riguarda il mio futuro.
Frequento un percorso di studi per una laurea triennale in Comparative, European and International Legal Studies (CEILS), corso istituito da due anni (i cui insegnamenti sono condotti interamente in lingua inglese e ho un livello tra il C1 e C2), dopo il quale non è possibile sostenere l’esame di stato per diventare avvocato in Italia.
Sono affascinata dal mondo della common law e mi chiedevo come si potesse entrare a un programma J.D. Mi rivolgo a voi perché non ho trovato nessuna persona che potesse guidarmi e mi mancano dei “tasselli” per quanto riguarda i requisiti per entrare, la possibilità di diventare avvocato negli Stati Uniti e se ne vale la pena. Mi interesserebbero anche dei programmi LLM; in breve, mi sto domandando le stesse cose di Cate3000.
Inoltre vorrei sapere se qualcuno per caso saprebbe darmi indicazioni generali per un potenziale futuro simile in Canada.
Vi ringrazio in anticipo.
quote

Cari tutti,

Vi indico una discussione che ho appena creato qui su LLM-Guide e che penso possa essere di vostro interesse.

https://llm-guide.com/board/usa/video-course-intro-to-the-llm-degree-includes-real-law-school-class-226758

Cari tutti,

Vi indico una discussione che ho appena creato qui su LLM-Guide e che penso possa essere di vostro interesse.

https://llm-guide.com/board/usa/video-course-intro-to-the-llm-degree-includes-real-law-school-class-226758
quote

Ciao a tutti,

sono un neolaureato all’università di Milano-Bicocca. Sono alla ricerca di qualcuno che mi possa dare utili informazioni sul programma MSc Law and Finance della QMUL e dell’LLM in International Banking Law and Finance della University of Edinburgh (magari da chi, in passato, ha già frequentato tali corsi).

In particolare vorrei porre il seguente quesito:

- i percorsi sopra menzionati danno possibilità di entrare negli uffici legali di banche, intermediari finanziari o fondi d’investimento in UK? (non sono interessato alle Law Firms).

Alcune informazioni sul mio profilo affinché mi possiate dire se ho possibilità di entrare:

- età 24 anni
- voto: 106
- punteggio IELTS: 7,0
- 9 mesi di esperienza presso l’ufficio legale di una multinazionale a Milano

Vi ringrazio in anticipo.

Davide

Ciao a tutti,

sono un neolaureato all’università di Milano-Bicocca. Sono alla ricerca di qualcuno che mi possa dare utili informazioni sul programma MSc Law and Finance della QMUL e dell’LLM in International Banking Law and Finance della University of Edinburgh (magari da chi, in passato, ha già frequentato tali corsi).

In particolare vorrei porre il seguente quesito:

- i percorsi sopra menzionati danno possibilità di entrare negli uffici legali di banche, intermediari finanziari o fondi d’investimento in UK? (non sono interessato alle Law Firms).

Alcune informazioni sul mio profilo affinché mi possiate dire se ho possibilità di entrare:

- età 24 anni
- voto: 106
- punteggio IELTS: 7,0
- 9 mesi di esperienza presso l’ufficio legale di una multinazionale a Milano

Vi ringrazio in anticipo.

Davide
quote

Ciao a tutti vorrei un consiglio da parte dei membri del forum. Ho 32 anni sono laureata in giurisprudenza (110) e già abilitata all’esercizio della professione forense. Cerco delle informazioni utili sugli LLM. In particolare, vorrei conoscere (da coloro che hanno esperienze dirette) le concrete possibilità che ci sono dopo
il conseguimento del titolo sia nello stato di conseguimento sia, eventualmente, in Italia. Inoltre, che settore consigliate? Non valuto solo il Regno Unito ma anche altri Stati in Europa. 

Ciao a tutti vorrei un consiglio da parte dei membri del forum. Ho 32 anni sono laureata in giurisprudenza (110) e già abilitata all’esercizio della professione forense. Cerco delle informazioni utili sugli LLM. In particolare, vorrei conoscere (da coloro che hanno esperienze dirette) le concrete possibilità che ci sono dopo<br>il conseguimento del titolo sia nello stato di conseguimento sia, eventualmente, in Italia. Inoltre, che settore consigliate? Non&nbsp;valuto solo il Regno Unito ma anche altri Stati in Europa.&nbsp;
quote
saravr87

Ti parlo dell'Inghilterra. Se lo vuoi fare, scegli università rinomate e conosciute come la LSE, o università che appartengono al Russell Group (In Inghilterra). Altrimenti è uno spreco di soldi, in Inghilterra conta molto dove hai studiato e l'LLM conta se lo fai in determinate università. Se sei interessata al diritto europeo, puoi fare un LLM in Olanda, sicuramente Leiden è molto prestigiosa, ma anche le altre sono ben riconosciute in Europa. 

Fossi in te mi farei un esame di abilitazione in un altro stato in modo da poter esercitare la professione sia in Italia che in Inghilterra o Irlanda ad esempio.

Se sei abilitato in Italia, da fine 2021 puoi diventare solicitor inglese facendo l'SQE1 e 2. In Irlanda invece si tratta di fare l' FE-1 (composto da 8 papers).   

Ciao a tutti vorrei un consiglio da parte dei membri del forum. Ho 32 anni sono laureata in giurisprudenza (110) e già abilitata all’esercizio della professione forense. Cerco delle informazioni utili sugli LLM. In particolare, vorrei conoscere (da coloro che hanno esperienze dirette) le concrete possibilità che ci sono dopo
il conseguimento del titolo sia nello stato di conseguimento sia, eventualmente, in Italia. Inoltre, che settore consigliate? Non valuto solo il Regno Unito ma anche altri Stati in Europa. 

Ti parlo dell'Inghilterra. Se lo vuoi fare, scegli università rinomate e conosciute come la LSE, o università che appartengono al Russell Group (In Inghilterra). Altrimenti è uno spreco di soldi, in Inghilterra conta molto dove hai studiato e l'LLM conta se lo fai in determinate università. Se sei interessata al diritto europeo, puoi fare un LLM in Olanda, sicuramente Leiden è molto prestigiosa, ma anche le altre sono ben riconosciute in Europa.&nbsp;<br><br>Fossi in te mi farei un esame di abilitazione in un altro stato in modo da poter esercitare la professione sia in Italia che in Inghilterra o Irlanda ad esempio.<br><br>Se sei abilitato in Italia, da fine 2021 puoi diventare solicitor inglese facendo l'SQE1 e 2. In Irlanda invece si tratta di fare l' FE-1 (composto da 8 papers).&nbsp; &nbsp;[quote]Ciao a tutti vorrei un consiglio da parte dei membri del forum. Ho 32 anni sono laureata in giurisprudenza (110) e già abilitata all’esercizio della professione forense. Cerco delle informazioni utili sugli LLM. In particolare, vorrei conoscere (da coloro che hanno esperienze dirette) le concrete possibilità che ci sono dopo<br>il conseguimento del titolo sia nello stato di conseguimento sia, eventualmente, in Italia. Inoltre, che settore consigliate? Non&nbsp;valuto solo il Regno Unito ma anche altri Stati in Europa.&nbsp; [/quote]
quote

Ti parlo dell'Inghilterra. Se lo vuoi fare, scegli università rinomate e conosciute come la LSE, o università che appartengono al Russell Group (In Inghilterra). Altrimenti è uno spreco di soldi, in Inghilterra conta molto dove hai studiato e l'LLM conta se lo fai in determinate università. Se sei interessata al diritto europeo, puoi fare un LLM in Olanda, sicuramente Leiden è molto prestigiosa, ma anche le altre sono ben riconosciute in Europa. 

Fossi in te mi farei un esame di abilitazione in un altro stato in modo da poter esercitare la professione sia in Italia che in Inghilterra o Irlanda ad esempio.

Se sei abilitato in Italia, da fine 2021 puoi diventare solicitor inglese facendo l'SQE1 e 2. In Irlanda invece si tratta di fare l' FE-1 (composto da 8 papers).   
Ciao a tutti vorrei un consiglio da parte dei membri del forum. Ho 32 anni sono laureata in giurisprudenza (110) e già abilitata all’esercizio della professione forense. Cerco delle informazioni utili sugli LLM. In particolare, vorrei conoscere (da coloro che hanno esperienze dirette) le concrete possibilità che ci sono dopo
il conseguimento del titolo sia nello stato di conseguimento sia, eventualmente, in Italia. Inoltre, che settore consigliate? Non valuto solo il Regno Unito ma anche altri Stati in Europa. 



Ciao,

ne approfitto e ti chiedo la mia sul punto.

Ho appena ricevuto due unconditional offer per due pgogrammi diversi alla QMUL: uno in Regulation & Compliance e un Duall LLM in Commercial Law jointly con Singapore Management University.

Dal momento che mi pare esperto di "cose UK", reputi che Queen Mary sia sufficientemente prestigiosa per trovare almeno una internship da poter "spendere" ad un eventuale rientro in Italia? Ho 33 anni appena compiuti.

Grazie mille per l'aiuto!

Alessandro

[quote]Ti parlo dell'Inghilterra. Se lo vuoi fare, scegli università rinomate e conosciute come la LSE, o università che appartengono al Russell Group (In Inghilterra). Altrimenti è uno spreco di soldi, in Inghilterra conta molto dove hai studiato e l'LLM conta se lo fai in determinate università. Se sei interessata al diritto europeo, puoi fare un LLM in Olanda, sicuramente Leiden è molto prestigiosa, ma anche le altre sono ben riconosciute in Europa.&nbsp;<br><br>Fossi in te mi farei un esame di abilitazione in un altro stato in modo da poter esercitare la professione sia in Italia che in Inghilterra o Irlanda ad esempio.<br><br>Se sei abilitato in Italia, da fine 2021 puoi diventare solicitor inglese facendo l'SQE1 e 2. In Irlanda invece si tratta di fare l' FE-1 (composto da 8 papers).&nbsp; &nbsp;[quote]Ciao a tutti vorrei un consiglio da parte dei membri del forum. Ho 32 anni sono laureata in giurisprudenza (110) e già abilitata all’esercizio della professione forense. Cerco delle informazioni utili sugli LLM. In particolare, vorrei conoscere (da coloro che hanno esperienze dirette) le concrete possibilità che ci sono dopo<br>il conseguimento del titolo sia nello stato di conseguimento sia, eventualmente, in Italia. Inoltre, che settore consigliate? Non&nbsp;valuto solo il Regno Unito ma anche altri Stati in Europa.&nbsp; [/quote] [/quote]<br><br><br>Ciao,<br><br>ne approfitto e ti chiedo la mia sul punto.<br><br>Ho appena ricevuto due unconditional offer per due pgogrammi diversi alla QMUL: uno in Regulation &amp; Compliance e un Duall LLM in Commercial Law jointly con Singapore Management University.<br><br>Dal momento che mi pare esperto di "cose UK", reputi che Queen Mary sia sufficientemente prestigiosa per trovare almeno una internship da poter "spendere" ad un eventuale rientro in Italia? Ho 33 anni appena compiuti.<br><br>Grazie mille per l'aiuto!<br><br>Alessandro<br>
quote

0 buongiorno a tutti, sono una studentessa italiana al quarto anni di giurisprudenza. Da ormai diverso tempo sto raccogliendo informazioni per un futuro LLM negli Stati Uniti. Mi rivolgo soprattutto ai miei connazionali, in particolare vorrei sapere: 1)ho notato che i percorsi LLM sono molto specializzanti, è sufficiente la preparazione di un anno di LLM per sostenere l'esame di abilitazione alla professione? (bar exam) o è preferibile optare per un ben più completo percorso di JD, ma al tempo stesso più costoso,economicamente e in termini di tempo? 2) è consigliabile svolgere prima il tirocinio in italia e magari tentare anche l'esame di abilitazione , oppure presentare domanda subito dopo l'università? 3) quali sono i requisiti di accesso? so che è una domanda molto generica e dipende da università ad università, però ad esempio, quanto incide il voto di laurea sull'ammissione piuttosto che esperienze di studio all'estero? grazie mille per qualunque informazione vorrete darmi.

Ciao, so che il tuo messaggio e' datato ma mi sento in dovere di darti una risposta dato che ci sono passato.1) Non e' assolutamente sufficiente come il JD non lo e'. Se dai un'occhiata a quanto sono alti i tassi di bocciatura anche tra JD americani ti rendi conto che non ne vale la pena. Certo, sicuramente aiuta ma se hai tutti quei soldi e ti vuoi trasferire negli USA ti conviene direttamente aprire un'attivita' con visto E-2. Ci sono servizi specializzati per gli italiani che vogliono trasferirsi negli USA tramite investimento finanziario. Guarda qua per esempio: https://cambiovitausa.it/tutto-sul-visto-e-2-per-investitori-1-di-3/Io ho fatto l'LLM in California ed e' stato faticosissimo passare il bar exam. Ho fatto principalmente da autodidatta ma comunque sono stato bocciato qualche volta. Comunque piu' veloce e mille volte meno costoso che fare un JD intero.2) Se l'obiettivo e' rimanere qui negli USA come ho fatto io, non perdere tempo (e mancati stipendi) con il tirocinio ed esame di stato italiano. Qui vengono considerati pochissimo. Molto piu' conveniente venire direttamente qua, esame di stato (che costa meno se non sei gia' avvocato) e iniziare a lavorare qua da subito (visto permettendo).3) I criteri di ammissione per gli LLM qui sono diversissimi rispetto all'Italia. Conta molto di piu' l'esperienza (lavoro, volontariato, di vita), lettere di referenza, personal statement, lingue straniere ed altro rispetto ai voti o alla tua alma mater. Io pur avendo un voto di laurea negli 80/110 sono stato preso dalla mia scelta numero uno con borsa di studio del 40% della retta. Questo perche' a parte il voto di laurea i miei altri fattori erano eccellenti.Ora esercito e vivo in California da qualche anno e davvero sono felice della scelta. Specialmente rispetto alle prospettive che avrei avuto in Italia. Contattami pure in privato se vuoi altre info!


[quote] 0 buongiorno a tutti, sono una studentessa italiana al quarto anni di giurisprudenza. Da ormai diverso tempo sto raccogliendo informazioni per un futuro LLM negli Stati Uniti. Mi rivolgo soprattutto ai miei connazionali, in particolare vorrei sapere: 1)ho notato che i percorsi LLM sono molto specializzanti, è sufficiente la preparazione di un anno di LLM per sostenere l'esame di abilitazione alla professione? (bar exam) o è preferibile optare per un ben più completo percorso di JD, ma al tempo stesso più costoso,economicamente e in termini di tempo? 2) è consigliabile svolgere prima il tirocinio in italia e magari tentare anche l'esame di abilitazione , oppure presentare domanda subito dopo l'università? 3) quali sono i requisiti di accesso? so che è una domanda molto generica e dipende da università ad università, però ad esempio, quanto incide il voto di laurea sull'ammissione piuttosto che esperienze di studio all'estero? grazie mille per qualunque informazione vorrete darmi. [/quote]<div><br></div><div>Ciao, so che il tuo messaggio e' datato ma mi sento in dovere di darti una risposta dato che ci sono passato.</div><div>1) Non e' assolutamente sufficiente come il JD non lo e'. Se dai un'occhiata a quanto sono alti i tassi di bocciatura anche tra JD americani ti rendi conto che non ne vale la pena. Certo, sicuramente aiuta ma se hai tutti quei soldi e ti vuoi trasferire negli USA ti conviene direttamente aprire un'attivita' con visto E-2. Ci sono servizi specializzati per gli italiani che vogliono trasferirsi negli USA tramite investimento finanziario. Guarda qua per esempio: https://cambiovitausa.it/tutto-sul-visto-e-2-per-investitori-1-di-3/</div><div>Io ho fatto l'LLM in California ed e' stato faticosissimo passare il bar exam. Ho fatto principalmente da autodidatta ma comunque sono stato bocciato qualche volta. Comunque piu' veloce e mille volte meno costoso che fare un JD intero.</div><div>2) Se l'obiettivo e' rimanere qui negli USA come ho fatto io, non perdere tempo (e mancati stipendi) con il tirocinio ed esame di stato italiano. Qui vengono considerati pochissimo. Molto piu' conveniente venire direttamente qua, esame di stato (che costa meno se non sei gia' avvocato) e iniziare a lavorare qua da subito (visto permettendo).</div><div>3) I criteri di ammissione per gli LLM qui sono diversissimi rispetto all'Italia. Conta molto di piu' l'esperienza (lavoro, volontariato, di vita), lettere di referenza, personal statement, lingue straniere ed altro rispetto ai voti o alla tua alma mater. Io pur avendo un voto di laurea negli 80/110 sono stato preso dalla mia scelta numero uno con borsa di studio del 40% della retta. Questo perche' a parte il voto di laurea i miei altri fattori erano eccellenti.</div><div>Ora esercito e vivo in California da qualche anno e davvero sono felice della scelta. Specialmente rispetto alle prospettive che avrei avuto in Italia. Contattami pure in privato se vuoi altre info!<br><br><br></div>
quote

Reply to Post

Related Law Schools

London, United Kingdom 750 Followers 911 Discussions
London, United Kingdom 766 Followers 914 Discussions
London, United Kingdom 564 Followers 892 Discussions
Vancouver, Canada 117 Followers 72 Discussions
Chicago, Illinois 523 Followers 508 Discussions
New York City, New York 2085 Followers 1590 Discussions
Bristol, United Kingdom 12 Followers 12 Discussions
New York City, New York 1434 Followers 1024 Discussions

Other Related Content

e-fellows.net to Host an LL.M. Day Online on November 14th

News Oct 01, 2020

LL.M. Programs in Australia

Article Jul 19, 2012

Exploring the legal masters options for international and domestic lawyers Down Under.