Italians who applied for an LLM


kollaps

No, mi sembra di no. Viene inviato solo quello che decidi tu.

No, mi sembra di no. Viene inviato solo quello che decidi tu.
quote
geipi

Mac23,
complimenti per l'ammissione!

Sono anch'io un novellino che si sta attivando per una application.

Posso chiedere a voi esperti cosa integra il requisito delle "ottime referenze"? So che sarebbe opportuno ottenere lettere anche di professori stranieri, ma pensate siano sufficienti quelle di professori italiani generalmente conosciuti in Italia nella materia di mio interesse?

Mac23, se non sono indiscreto, le tue erano di professori stranieri?

Grazie a tutti per le preziose indicazioni che fornite in questo blog!

Mac23,
complimenti per l'ammissione!

Sono anch'io un novellino che si sta attivando per una application.

Posso chiedere a voi esperti cosa integra il requisito delle "ottime referenze"? So che sarebbe opportuno ottenere lettere anche di professori stranieri, ma pensate siano sufficienti quelle di professori italiani generalmente conosciuti in Italia nella materia di mio interesse?

Mac23, se non sono indiscreto, le tue erano di professori stranieri?

Grazie a tutti per le preziose indicazioni che fornite in questo blog!
quote
Mac23

Credo che sia importante avere referenze di persone (prof. o datori di lavoro) che ti conoscano bene e, soprattutto, che abbiano un'alta considerazione di te e delle tue capacità/competenze. Una lettera di un professore di fama ma che ti conosce appena e scrive "Mr.xxxx è bravo" non so quanto possa essere più utile di una lettera scritta da un signor nessuno che però dice che sei un fenomeno o un genio assoluto. Capisco, comunque, che questo discorso sia altamente opinabile e che, soprattutto, tutto dipende dall'approccio che usano nelle law schools per valutare le referenze.

Quanto a me, avevo 1 lettera "straniera" e due lettere "italiane".

Credo che sia importante avere referenze di persone (prof. o datori di lavoro) che ti conoscano bene e, soprattutto, che abbiano un'alta considerazione di te e delle tue capacità/competenze. Una lettera di un professore di fama ma che ti conosce appena e scrive "Mr.xxxx è bravo" non so quanto possa essere più utile di una lettera scritta da un signor nessuno che però dice che sei un fenomeno o un genio assoluto. Capisco, comunque, che questo discorso sia altamente opinabile e che, soprattutto, tutto dipende dall'approccio che usano nelle law schools per valutare le referenze.

Quanto a me, avevo 1 lettera "straniera" e due lettere "italiane".
quote
Jack13

No, mi sembra di no. Viene inviato solo quello che decidi tu.


grazie per la risposta. spero ne sopraggiungano altre per avere la certezza di quello che hai detto.

<blockquote>No, mi sembra di no. Viene inviato solo quello che decidi tu.</blockquote>

grazie per la risposta. spero ne sopraggiungano altre per avere la certezza di quello che hai detto.
quote
Stagista11

io chiesi al mio professore di tesi, che era stato visiting professor all'università del Vermont, oltre a due lettere da parte di capi ufficio (MAE & EC). diciamo che la mia strategia era quella di far leva sul "branding" dei miei recommenders. strategia che ha funzionato in buona parte, anche se non totalmente...

io chiesi al mio professore di tesi, che era stato visiting professor all'università del Vermont, oltre a due lettere da parte di capi ufficio (MAE & EC). diciamo che la mia strategia era quella di far leva sul "branding" dei miei recommenders. strategia che ha funzionato in buona parte, anche se non totalmente...
quote
geipi

I professori italiani cui vorrei chiedere mi conoscono bene dal punto di vista accademico e professionale, le loro lettere dovrebbero - in teoria - essere efficaci. Il mio timore è la scarsa "internazionalità" dei miei recommenders.

Grazie per le vostre preziose indicazioni !!

I professori italiani cui vorrei chiedere mi conoscono bene dal punto di vista accademico e professionale, le loro lettere dovrebbero - in teoria - essere efficaci. Il mio timore è la scarsa "internazionalità" dei miei recommenders.

Grazie per le vostre preziose indicazioni !!
quote
kollaps

I professori italiani cui vorrei chiedere mi conoscono bene dal punto di vista accademico e professionale, le loro lettere dovrebbero - in teoria - essere efficaci. Il mio timore è la scarsa "internazionalità" dei miei recommenders.

Grazie per le vostre preziose indicazioni !!


Se trovi un recommender conosciuto anche in USA è probabilmente meglio. Ma confermo quanto detto da mac sul fatto che è più importante il fatto che i tuoi recommender possano dire cose personali di te.

Sulla base della mia esperienza posso dire che un buon personal statement unito a lettere di recommender che ti conoscano bene, sono forse gli elementi più importanti dell'application.

<blockquote>I professori italiani cui vorrei chiedere mi conoscono bene dal punto di vista accademico e professionale, le loro lettere dovrebbero - in teoria - essere efficaci. Il mio timore è la scarsa "internazionalità" dei miei recommenders.

Grazie per le vostre preziose indicazioni !!</blockquote>

Se trovi un recommender conosciuto anche in USA è probabilmente meglio. Ma confermo quanto detto da mac sul fatto che è più importante il fatto che i tuoi recommender possano dire cose personali di te.

Sulla base della mia esperienza posso dire che un buon personal statement unito a lettere di recommender che ti conoscano bene, sono forse gli elementi più importanti dell'application.
quote
geipi

Grazie ancora!

Grazie ancora!
quote
Jack13

Qualcuno sa darmi informazioni in merito a un JD-MBA?
Ho visto che Yale ne offre uno che dura 3 anni.

é per caso possibile essere ammessi ad un LL.M. e, successivamente, laddove si integrino i requisiti della SOM, "convertire" LL.M. in un JD-MBA?

"Students can apply to enter the Accelerated Integrated JD-MBA program simultaneously and during their first year at the Law School. YLS and SOM will continue to offer the existing four-year joint degree program as an option as well, with applications similarly accepted simultaneously or to one school during their first year at the other".

Qui si parla genericamente di YLS (non di LL.M) e tra l'altro scrivono "four year joint degree" invece dei "three" cui si fa riferimento nella pagina prima.

Le mie domande sono date più da curiosità che altro. Rimango consapevole dell'estrema difficoltà nell'accedere a questi programmi!

Qualcuno sa darmi informazioni in merito a un JD-MBA?
Ho visto che Yale ne offre uno che dura 3 anni.

é per caso possibile essere ammessi ad un LL.M. e, successivamente, laddove si integrino i requisiti della SOM, "convertire" LL.M. in un JD-MBA?

"Students can apply to enter the Accelerated Integrated JD-MBA program simultaneously and during their first year at the Law School. YLS and SOM will continue to offer the existing four-year joint degree program as an option as well, with applications similarly accepted simultaneously or to one school during their first year at the other".

Qui si parla genericamente di YLS (non di LL.M) e tra l'altro scrivono "four year joint degree" invece dei "three" cui si fa riferimento nella pagina prima.

Le mie domande sono date più da curiosità che altro. Rimango consapevole dell'estrema difficoltà nell'accedere a questi programmi!
quote
Stagista11

non credo che il JD/MBA sia un'opzione praticabile. 1) devi essere ammesso simultaneamente sia dalla law school che dalla school of management. sono due processi del tutto indipendenti; 2) i criteri di ammissione sono diversi. per il JD avresti anche il test LSAT, e per entrare a Yale devi stare sui 168+/170; 3) per entrare alla business school devi avere dell'esperienza lavorativa nel settore; 4) costi enormi! se li hai di famiglia e' un altro discorso, ma qui si parla di circa 250.000 dollari di investimento tutto compreso...

non credo che il JD/MBA sia un'opzione praticabile. 1) devi essere ammesso simultaneamente sia dalla law school che dalla school of management. sono due processi del tutto indipendenti; 2) i criteri di ammissione sono diversi. per il JD avresti anche il test LSAT, e per entrare a Yale devi stare sui 168+/170; 3) per entrare alla business school devi avere dell'esperienza lavorativa nel settore; 4) costi enormi! se li hai di famiglia e' un altro discorso, ma qui si parla di circa 250.000 dollari di investimento tutto compreso...
quote
Stagista11

piuttosto guarda programmi come il LLM/Kellogg offerto da Northwestern; un'opzione meno business-oriented e' quella di UPenn, dove puoi maturare un certificate da UP Wharton

piuttosto guarda programmi come il LLM/Kellogg offerto da Northwestern; un'opzione meno business-oriented e' quella di UPenn, dove puoi maturare un certificate da UP Wharton
quote
Giuseppefe

Buongiorno a tutti! la mia è una domanda secca: si sono mai verificati casi ( è prevedibile?) in cui un laureato con 100 venisse accettato per un LLM in scuole americane o inglesi? o è imprescindibile avere dal 105 in su?
Aggiungo che preferirei rimanere in europa.
grazie mille a chi risponderà.

Buongiorno a tutti! la mia è una domanda secca: si sono mai verificati casi ( è prevedibile?) in cui un laureato con 100 venisse accettato per un LLM in scuole americane o inglesi? o è imprescindibile avere dal 105 in su?
Aggiungo che preferirei rimanere in europa.
grazie mille a chi risponderà.
quote

Non è indispensabile avere 105. Soprattutto con questa crisi gli entry requirements sono flessibili. In ogni modo contano anche esperienze di lavoro.

Non è indispensabile avere 105. Soprattutto con questa crisi gli entry requirements sono flessibili. In ogni modo contano anche esperienze di lavoro.
quote
Giuseppefe

Grazie per la risposta! Pongo ulteriore domanda : quali sono le migliori scuole per un llm in Europa ? Grazie mille

Grazie per la risposta! Pongo ulteriore domanda : quali sono le migliori scuole per un llm in Europa ? Grazie mille
quote
Jack13

non credo che il JD/MBA sia un'opzione praticabile. 1) devi essere ammesso simultaneamente sia dalla law school che dalla school of management. sono due processi del tutto indipendenti; 2) i criteri di ammissione sono diversi. per il JD avresti anche il test LSAT, e per entrare a Yale devi stare sui 168+/170; 3) per entrare alla business school devi avere dell'esperienza lavorativa nel settore; 4) costi enormi! se li hai di famiglia e' un altro discorso, ma qui si parla di circa 250.000 dollari di investimento tutto compreso...


"Students can apply to enter the Accelerated Integrated JD-MBA program simultaneously and during their first year at the Law School."

Giusto per chiarirmi le idee. Tu dici che un LL.M. student durante il suo primo e ultimo anno presso la Law School non può quindi fare application per questo programma qualora riesca a rispettarne i requisiti?

Secondo te un investimento del genere non ritorna nel futuro? Da ignorante mi sembra dar concretezza ad un LL.M. che talvolta ho letto esser criticato per il fatto che, una volta conseguito, potrebbe rivelarsi solo un pezzo di carta.

<blockquote>non credo che il JD/MBA sia un'opzione praticabile. 1) devi essere ammesso simultaneamente sia dalla law school che dalla school of management. sono due processi del tutto indipendenti; 2) i criteri di ammissione sono diversi. per il JD avresti anche il test LSAT, e per entrare a Yale devi stare sui 168+/170; 3) per entrare alla business school devi avere dell'esperienza lavorativa nel settore; 4) costi enormi! se li hai di famiglia e' un altro discorso, ma qui si parla di circa 250.000 dollari di investimento tutto compreso...</blockquote>

"Students can apply to enter the Accelerated Integrated JD-MBA program simultaneously and during their first year at the Law School."

Giusto per chiarirmi le idee. Tu dici che un LL.M. student durante il suo primo e ultimo anno presso la Law School non può quindi fare application per questo programma qualora riesca a rispettarne i requisiti?

Secondo te un investimento del genere non ritorna nel futuro? Da ignorante mi sembra dar concretezza ad un LL.M. che talvolta ho letto esser criticato per il fatto che, una volta conseguito, potrebbe rivelarsi solo un pezzo di carta.
quote
Stagista11

attento: devi essere un JD student, e non un LLM. Il JD e' la loro laurea in legge, di durata triennale, con diversi criteri di ammissione rispetto al master (LLM)

attento: devi essere un JD student, e non un LLM. Il JD e' la loro laurea in legge, di durata triennale, con diversi criteri di ammissione rispetto al master (LLM)
quote
Paulina86

Cari tutti,

dopo aver silenziosamente letto gran parte di questo thread negli ultimi giorni, mi presento e condivido con voi le mie esperienze e aspettative, confidando in un dialogo piacevole e fruttuoso! :)

Mi chiamo Paola, ho 26 anni e questo è in sintesi il mio cv:
Laurea in Giurisprudenza (110/110 e lode), scuola di specializzazione SSPL (70/70), pratica presso due studi legali di normale livello, buona conoscenza dell'inglese (parte della mia famiglia vive in un paese anglofono, per cui lo parlo molto bene ma lo scrivo un po' meno bene. Non ho alcuna certificazione).
Attendo i risultati dell'esame-farsa di avvocato (dalle mie parti girava addirittura la tragica voce di plichi di compiti gettati via, chissà...)

Fino a qualche tempo fa il mio progetto era quello di continuare a studiare (ho scelto di non gettarmi esclusivamente nella pratica e di fare la SSPL proprio per questo) in vista di un dottorato se non in Italia nell'UE e - più a lungo termine - in vista del concorso in magistratura.

Negli ultimi mesi ho dovuto rivedere i miei piani... long story short, dovrò trasferirmi in Michigan entro il prossimo anno.

Pur dovendo rivedere i miei piani, non intendo dimenticare di avere ciò che nel mio paese è una formazione eccellente. Sono certa che voi, che con me la condividete, potete comprendere l'impegno profuso ed i sacrifici fatti cui alludo.

Queste sono le ragioni per cui sto pensando di fare l'application per le quattro law schools del Michigan che, ad una mia prima ricerca, offrono un programma LLM:
Michigan State University
Thomas Cooley Law School
University of Michigan Law School
Wayne State University

Mi rendo conto che alcune siano migliori di altre (alludo alla Michigan State), quello su cui vorrei avere notizie è la possibilità di sostenere il BAR exam in Michigan una volta terminato LLM.
Ho notato, infatti, che non tutte le università precisano la fruibilità di questa opzione, così mi è sorto il dubbio... ritenete sia opportuno chiedere info specifiche?

Inoltre.. dai vostri commenti capisco che pur con un LLM non è "garantito" uno sbocco lavorativo. A vostro parere si tratta di una possibilità assoluta di impiego o solo di un impiego che ripaghi degnamente l'investimento?

In questi mesi vorrei cercare di raccogliere le idee ed il necessario per le application. Terrò a mente tutti i preziosi consigli letti qui sopra!

Fermo restando che nulla è impossibile all'uomo di fede (consentitemi un po' di lungimirante speranza :), con il mio Cv carente di altisonanti esperienze lavorative o all'estero, credete che io abbia delle possibilità per essere ammessa ad un LLM?

Ringrazio in anticipo chi ha avuto voglia di leggere e saluto tutti ... in particolare il prodigo Stagista che sembra essere d'aiuto! ...e mi metto a fare gli esercizietti del TOEFL ahahah :)

Paulina

Cari tutti,

dopo aver silenziosamente letto gran parte di questo thread negli ultimi giorni, mi presento e condivido con voi le mie esperienze e aspettative, confidando in un dialogo piacevole e fruttuoso! :)

Mi chiamo Paola, ho 26 anni e questo è in sintesi il mio cv:
Laurea in Giurisprudenza (110/110 e lode), scuola di specializzazione SSPL (70/70), pratica presso due studi legali di normale livello, buona conoscenza dell'inglese (parte della mia famiglia vive in un paese anglofono, per cui lo parlo molto bene ma lo scrivo un po' meno bene. Non ho alcuna certificazione).
Attendo i risultati dell'esame-farsa di avvocato (dalle mie parti girava addirittura la tragica voce di plichi di compiti gettati via, chissà...)

Fino a qualche tempo fa il mio progetto era quello di continuare a studiare (ho scelto di non gettarmi esclusivamente nella pratica e di fare la SSPL proprio per questo) in vista di un dottorato se non in Italia nell'UE e - più a lungo termine - in vista del concorso in magistratura.

Negli ultimi mesi ho dovuto rivedere i miei piani... long story short, dovrò trasferirmi in Michigan entro il prossimo anno.

Pur dovendo rivedere i miei piani, non intendo dimenticare di avere ciò che nel mio paese è una formazione eccellente. Sono certa che voi, che con me la condividete, potete comprendere l'impegno profuso ed i sacrifici fatti cui alludo.

Queste sono le ragioni per cui sto pensando di fare l'application per le quattro law schools del Michigan che, ad una mia prima ricerca, offrono un programma LLM:
Michigan State University
Thomas Cooley Law School
University of Michigan Law School
Wayne State University

Mi rendo conto che alcune siano migliori di altre (alludo alla Michigan State), quello su cui vorrei avere notizie è la possibilità di sostenere il BAR exam in Michigan una volta terminato LLM.
Ho notato, infatti, che non tutte le università precisano la fruibilità di questa opzione, così mi è sorto il dubbio... ritenete sia opportuno chiedere info specifiche?

Inoltre.. dai vostri commenti capisco che pur con un LLM non è "garantito" uno sbocco lavorativo. A vostro parere si tratta di una possibilità assoluta di impiego o solo di un impiego che ripaghi degnamente l'investimento?

In questi mesi vorrei cercare di raccogliere le idee ed il necessario per le application. Terrò a mente tutti i preziosi consigli letti qui sopra!

Fermo restando che nulla è impossibile all'uomo di fede (consentitemi un po' di lungimirante speranza :), con il mio Cv carente di altisonanti esperienze lavorative o all'estero, credete che io abbia delle possibilità per essere ammessa ad un LLM?

Ringrazio in anticipo chi ha avuto voglia di leggere e saluto tutti ... in particolare il prodigo Stagista che sembra essere d'aiuto! ...e mi metto a fare gli esercizietti del TOEFL ahahah :)

Paulina
quote
Jack13

attento: devi essere un JD student, e non un LLM. Il JD e' la loro laurea in legge, di durata triennale, con diversi criteri di ammissione rispetto al master (LLM)


Infatti quello che mi chiedevo era proprio se l'iscrizione al JD - MBA al primo anno di la school imponesse d'esser necessariamente iscritti a un JD o anche ad un LL.M.

<blockquote>attento: devi essere un JD student, e non un LLM. Il JD e' la loro laurea in legge, di durata triennale, con diversi criteri di ammissione rispetto al master (LLM)</blockquote>

Infatti quello che mi chiedevo era proprio se l'iscrizione al JD - MBA al primo anno di la school imponesse d'esser necessariamente iscritti a un JD o anche ad un LL.M.
quote
Jack13

Ciao Paola, da quel che so la possibilità di sostenere il BAR exam non dipende dalla la school in sé ma dallo stato in cui si vuole praticare. Alcuni danno questa possibilità, altri no.

Per quanto riguarda l'ammissione io credo tu ce la possa fare. Provaci!

Ciao Paola, da quel che so la possibilità di sostenere il BAR exam non dipende dalla la school in sé ma dallo stato in cui si vuole praticare. Alcuni danno questa possibilità, altri no.

Per quanto riguarda l'ammissione io credo tu ce la possa fare. Provaci!
quote
Stagista11

brava collega che comincia dalle basi, cioè dall'ottenere un buon punteggio nel toefl...
mi permetto di suggerirti che, nonostante tu debba trasferirti in Michigan, le distanze tra le scuole che menzionavi sono tali da poter ampliare il tuo raggio d'azione a tutto il midwest, sostituendo l'aereo alla macchina. UMich e' una scuola eccellente, ma le tue credenziali tutte italiane non sono sufficienti. Molto dipenderà dalle lettere di referenze (o meglio, da chi te le scriverà) e dal tuo personal statement. Mich State e' un buon ateneo, ma non può certo essere paragonato al precedente... diciamo che, dietro incentivo nella forma di scholarship, potresti considerarlo. in luogo delle altre scuole da te citate, manderei domanda ad Ohio State (Columbus) e UPittsburgh (Penn). Nota bene che negli US non esiste un programma di dottorato in legge. Il programma che piu' vi si avvicina si chiama SJD o JSD, ma si consiglia di far domanda da candidato interno, cioe' da LLM student

brava collega che comincia dalle basi, cioè dall'ottenere un buon punteggio nel toefl...
mi permetto di suggerirti che, nonostante tu debba trasferirti in Michigan, le distanze tra le scuole che menzionavi sono tali da poter ampliare il tuo raggio d'azione a tutto il midwest, sostituendo l'aereo alla macchina. UMich e' una scuola eccellente, ma le tue credenziali tutte italiane non sono sufficienti. Molto dipenderà dalle lettere di referenze (o meglio, da chi te le scriverà) e dal tuo personal statement. Mich State e' un buon ateneo, ma non può certo essere paragonato al precedente... diciamo che, dietro incentivo nella forma di scholarship, potresti considerarlo. in luogo delle altre scuole da te citate, manderei domanda ad Ohio State (Columbus) e UPittsburgh (Penn). Nota bene che negli US non esiste un programma di dottorato in legge. Il programma che piu' vi si avvicina si chiama SJD o JSD, ma si consiglia di far domanda da candidato interno, cioe' da LLM student
quote

Reply to Post

Related Law Schools

London, United Kingdom 726 Followers 900 Discussions
London, United Kingdom 722 Followers 897 Discussions
London, United Kingdom 541 Followers 882 Discussions
Vancouver, Canada 105 Followers 67 Discussions
Chicago, Illinois 481 Followers 494 Discussions
New York City, New York 1995 Followers 1562 Discussions
Bristol, United Kingdom 12 Followers 12 Discussions
New York City, New York 1358 Followers 1003 Discussions

Other Related Content

LL.M. Application Deadlines for Fall 2021 - US Law Schools

News Aug 31, 2020

The Academic Path: Becoming a Law Professor

Article Mar 02, 2012

For lawyers who want to teach, postgraduate law degrees like the LL.M. or J.S.D. are options, but not the only ones.

Moving to London and King's Welcome Fortnight

Blog In KCL LL.M. 2020-2021 on Sep 25, 2020