Italians who applied for an LLM


924CC

Salve a tutti,
Qui una giurista un poco confusa:
Sto per laurearmi con una tesi in diritti dell'uomo, nello specifico mi occupo di refugee law nella mia tesi. Mi piacerebbe proseguire ed approfondire con un LLM in diritti umani/diritto internazionale pubblico.
Ho visto ottimi programmi presso l'Università di Amsterdam e Leuven, oltre che l'ADH di Ginevra...Sono un po' confusa sul "dove puntare".Anche perché, per motivi più o meno personali, insieme a tutto ciò ho un sogno canadese e vorrei applicare per una law school a Montréal: McGill, che oltre ad avere un programma molto interessante di diritto comparato, offre un general LLM con la possibilità di svolgere ricerca nel Centro di diritti umani della facoltà. Non so purtroppo quale possa essere la reputazione nè i possibili sbocchi futuri( io vorrei fare ricerca o lavorare per una ONG, quindi escludo per il momento l'avvocatura in Italia) Vi scrivo per avere un confronto con qualche connazionale... C'è qualcuno che si è mai interessato ad applicare per McGill o Université de Montréal? Qual'è la loro eventuale spendibilità in nel vecchio continente, od eventualmente pure nel nuovo?
Vi ringrazio anticipatamente


ciao, io mi ero interessato un po' a mcgill, ma - se farò domanda - sarà sicuramente per l'anno prossimo. le deadline, se non erro, sono già ampiamente scadute. per quanto riguarda ginevra, un mio professore di diritto internazionale mi aveva dato un po' di info, ma niente di conclusivo. me ne aveva parlato molto bene, sì, ma è anche vero che ci ha insegnato a lungo. per inciso, anche io mi sto per laureare in diritto internazionale, e proprio refugee law. hai pensato a michigan? c'è un programma specifico.

<blockquote>Salve a tutti,
Qui una giurista un poco confusa:
Sto per laurearmi con una tesi in diritti dell'uomo, nello specifico mi occupo di refugee law nella mia tesi. Mi piacerebbe proseguire ed approfondire con un LLM in diritti umani/diritto internazionale pubblico.
Ho visto ottimi programmi presso l'Università di Amsterdam e Leuven, oltre che l'ADH di Ginevra...Sono un po' confusa sul "dove puntare".Anche perché, per motivi più o meno personali, insieme a tutto ciò ho un sogno canadese e vorrei applicare per una law school a Montréal: McGill, che oltre ad avere un programma molto interessante di diritto comparato, offre un general LLM con la possibilità di svolgere ricerca nel Centro di diritti umani della facoltà. Non so purtroppo quale possa essere la reputazione nè i possibili sbocchi futuri( io vorrei fare ricerca o lavorare per una ONG, quindi escludo per il momento l'avvocatura in Italia) Vi scrivo per avere un confronto con qualche connazionale... C'è qualcuno che si è mai interessato ad applicare per McGill o Université de Montréal? Qual'è la loro eventuale spendibilità in nel vecchio continente, od eventualmente pure nel nuovo?
Vi ringrazio anticipatamente</blockquote>

ciao, io mi ero interessato un po' a mcgill, ma - se farò domanda - sarà sicuramente per l'anno prossimo. le deadline, se non erro, sono già ampiamente scadute. per quanto riguarda ginevra, un mio professore di diritto internazionale mi aveva dato un po' di info, ma niente di conclusivo. me ne aveva parlato molto bene, sì, ma è anche vero che ci ha insegnato a lungo. per inciso, anche io mi sto per laureare in diritto internazionale, e proprio refugee law. hai pensato a michigan? c'è un programma specifico.
quote
fedeviola

non conosco bene Mc Gill ma ne ho sempre sentito parlare piuttosto bene....so che ha un'ottima reputazione per diritto Internazionale Amsterdam, oltre ad ovviamente Cambridge e NYU...per diritti umani ti dico di aspettare la risposta dell'informatissimo Stagista 11 poichè lui ha seguito un progamma tra i migliori al mondo in quella materia...penso potrà dirti di più senz'altro

non conosco bene Mc Gill ma ne ho sempre sentito parlare piuttosto bene....so che ha un'ottima reputazione per diritto Internazionale Amsterdam, oltre ad ovviamente Cambridge e NYU...per diritti umani ti dico di aspettare la risposta dell'informatissimo Stagista 11 poichè lui ha seguito un progamma tra i migliori al mondo in quella materia...penso potrà dirti di più senz'altro
quote
Stagista11

premetto che non conosco bene gli atenei canadesi: McGill è molto famosa anche per settori di nicchia, quale diritto dei trasporti a livello internazionale. Sui diritti umani a McGill non saprei dirti, ma non farti distrarre dal fatto che abbiano un centro apposito: quasi tutte le grandi scuole nordamericane ne hanno uno, da Harvard Law in giù.
in Canada guarda pure la York University e la UToronto;
negli USA suggerisco Notre Dame, Georgetown ed ovviamente Northwestern (qui sono di parte, ammetto...)
in Europa UAmsterdam e UMaastricht sicuramente, data la vicinanza ai tribunali internazionali

premetto che non conosco bene gli atenei canadesi: McGill è molto famosa anche per settori di nicchia, quale diritto dei trasporti a livello internazionale. Sui diritti umani a McGill non saprei dirti, ma non farti distrarre dal fatto che abbiano un centro apposito: quasi tutte le grandi scuole nordamericane ne hanno uno, da Harvard Law in giù.
in Canada guarda pure la York University e la UToronto;
negli USA suggerisco Notre Dame, Georgetown ed ovviamente Northwestern (qui sono di parte, ammetto...)
in Europa UAmsterdam e UMaastricht sicuramente, data la vicinanza ai tribunali internazionali
quote
MGrace

Ciao Leonardo! Sono Maria Luisa e studio anche io alla Luiss di Roma. Ti ho inviato un pm per chiederti alcune informazioni! Ti ringrazio! Spero che tu legga ancora questi post! Ciao!

Ciao Leonardo! Sono Maria Luisa e studio anche io alla Luiss di Roma. Ti ho inviato un pm per chiederti alcune informazioni! Ti ringrazio! Spero che tu legga ancora questi post! Ciao!
quote

Ciao a tutti, ho scoperto questo sito da qualche ora ed sto cercando di farmi un'idea di questi LLM.

vorrei unirmi alla discussione con un paio di domande:

1- considerato che il mio obiettivo è quello di esercitare la professione di avvocato a cavallo tra italia e stati uniti (magari in veste di consulente di imprese italiane che operano oltre oceano e viceversa) pensate sia meglio (cercare di) frequentare un LLM immediatamente dopo la laurea, per poi occuparsi dell'abilitazione, oppure terminare il percorso di studi in Italia (laurea - scuola forense/praticantato), ottenere l'abilitazione e poi fare domanda per LLM?

2 - quali sono gli elementi con il maggior peso specifico nel CV? a quanto ho capito (leggendo i post precedenti) l'università di provenienza ed il voto di laurea assumono un'importanza quasi marginale, mentre la conoscenza della lingua, il rapporto tra il percorso didattico/professionale e l'oggetto specifico dell'LLM e le references (quindi essere inseriti in un buon network) contano decisamente di più (?).

3 - quanto è difficile riuscire ad ottenere una borsa di studio FullBright?

grazie a tutti!

Ciao a tutti, ho scoperto questo sito da qualche ora ed sto cercando di farmi un'idea di questi LLM.

vorrei unirmi alla discussione con un paio di domande:

1- considerato che il mio obiettivo è quello di esercitare la professione di avvocato a cavallo tra italia e stati uniti (magari in veste di consulente di imprese italiane che operano oltre oceano e viceversa) pensate sia meglio (cercare di) frequentare un LLM immediatamente dopo la laurea, per poi occuparsi dell'abilitazione, oppure terminare il percorso di studi in Italia (laurea - scuola forense/praticantato), ottenere l'abilitazione e poi fare domanda per LLM?

2 - quali sono gli elementi con il maggior peso specifico nel CV? a quanto ho capito (leggendo i post precedenti) l'università di provenienza ed il voto di laurea assumono un'importanza quasi marginale, mentre la conoscenza della lingua, il rapporto tra il percorso didattico/professionale e l'oggetto specifico dell'LLM e le references (quindi essere inseriti in un buon network) contano decisamente di più (?).

3 - quanto è difficile riuscire ad ottenere una borsa di studio FullBright?

grazie a tutti!
quote
Stagista11

1 - direi che l'abilitazione in Italia non e' assolutamente necessaria. una conoscenza del sistema (e dunque un periodo di pratica) potrebbe essere ben considerata, ma non ritengo sia una condizione decisiva in vista di un tuo futuro impiego. penso piuttosto che un'azienda italiana operante negli USA cerchi qualcuno con esperienza del e nel settore legale americano.

2 - come dicevi tu, ateneo e voto di laurea sono assolutamente secondari. vengono ben valutate eventuali esperienze di studio e/o lavoro all'estero, la conoscenza di lingue ulteriori rispetto all'inglese, pubblicazioni accademiche ed ovviamente la fama dei tuoi recommenders

3 - rammenta che, nel campo del diritto, la Fulbright da' la precedenza a candidati con interessi accademici in materie notoriamente non remunerative, quali filosofia del diritto, diritto costituzionale od internazionale pubblico, diritto pubblico comparato o diritto dei diritti umani

1 - direi che l'abilitazione in Italia non e' assolutamente necessaria. una conoscenza del sistema (e dunque un periodo di pratica) potrebbe essere ben considerata, ma non ritengo sia una condizione decisiva in vista di un tuo futuro impiego. penso piuttosto che un'azienda italiana operante negli USA cerchi qualcuno con esperienza del e nel settore legale americano.

2 - come dicevi tu, ateneo e voto di laurea sono assolutamente secondari. vengono ben valutate eventuali esperienze di studio e/o lavoro all'estero, la conoscenza di lingue ulteriori rispetto all'inglese, pubblicazioni accademiche ed ovviamente la fama dei tuoi recommenders

3 - rammenta che, nel campo del diritto, la Fulbright da' la precedenza a candidati con interessi accademici in materie notoriamente non remunerative, quali filosofia del diritto, diritto costituzionale od internazionale pubblico, diritto pubblico comparato o diritto dei diritti umani
quote

ma senza l'abilitazione non rischi di rimanere un po un ibrido?

ti chiedo questo perché da laureando in giurisprudenza credo (forse a torto) che il cammino sia più o meno segnato:

se vuoi esercitare la professione di avvocato in italia devi fare il praticantato/ scuola forense e prendere l'abilitazione.

se vuoi esercitare la professione all'estero, devi studiare il sistema, acquisire i titoli richiesti ed ottenere l'abilitazione (se non sbaglio negli states dovrebbe essere il Bar exam, e solo in alcuni stati ti danno la possibilità di partecipare solo con un LLM).

per il resto non ho idea di cosa mi aspetti, spero mi possiate dare una mano a fare luce sui "misteri" del post lauream (in particolare sulla spendibilità di un LLM)!

grazie per la risposta stagista, leggendo anche i tuoi vecchi post ho capito che sei il più duro di tutti!

un saluto!

ma senza l'abilitazione non rischi di rimanere un po un ibrido?

ti chiedo questo perché da laureando in giurisprudenza credo (forse a torto) che il cammino sia più o meno segnato:

se vuoi esercitare la professione di avvocato in italia devi fare il praticantato/ scuola forense e prendere l'abilitazione.

se vuoi esercitare la professione all'estero, devi studiare il sistema, acquisire i titoli richiesti ed ottenere l'abilitazione (se non sbaglio negli states dovrebbe essere il Bar exam, e solo in alcuni stati ti danno la possibilità di partecipare solo con un LLM).

per il resto non ho idea di cosa mi aspetti, spero mi possiate dare una mano a fare luce sui "misteri" del post lauream (in particolare sulla spendibilità di un LLM)!

grazie per la risposta stagista, leggendo anche i tuoi vecchi post ho capito che sei il più duro di tutti!

un saluto!
quote
braolo

Ciao Stagista, cosa intendi "puramente accademico" con riferimento all'LLM a Yale?

Ciao Stagista, cosa intendi "puramente accademico" con riferimento all'LLM a Yale?
quote
Stagista11

nel suo sito internet, Yale Law dice espressamente che il proprio programma LLM e' rivolto a futuri accademici; se la mia memoria non mi inganna, dice inoltre che un PhD, con eventuale inizio di carriera accademica nazionale, e' un requisito preferenziale per l'ammissione. Sicuramente questa direttrice puo' soffrire eccezioni, ma il sito lasciava poche speranze a candidati che non offrissero le suddette qualifiche

nel suo sito internet, Yale Law dice espressamente che il proprio programma LLM e' rivolto a futuri accademici; se la mia memoria non mi inganna, dice inoltre che un PhD, con eventuale inizio di carriera accademica nazionale, e' un requisito preferenziale per l'ammissione. Sicuramente questa direttrice puo' soffrire eccezioni, ma il sito lasciava poche speranze a candidati che non offrissero le suddette qualifiche
quote
Stagista11

mi correggo di buon grado: la mia espressione "meramente accademico", riferito al programma LLM di Yale, e' in parte errata e dunque fuorviante; si cita un criterio di preferenza, e non dunque uno di esclusione categorica per candidati con profili diversi. tanto dovevo a chi voglia far domanda alla piu' prestigiosa scuola di legge del mondo. chiedo venia

mi correggo di buon grado: la mia espressione "meramente accademico", riferito al programma LLM di Yale, e' in parte errata e dunque fuorviante; si cita un criterio di preferenza, e non dunque uno di esclusione categorica per candidati con profili diversi. tanto dovevo a chi voglia far domanda alla piu' prestigiosa scuola di legge del mondo. chiedo venia
quote
braolo

FYI
http://grad-schools.usnews.rankingsandreviews.com/best-graduate-schools/top-law-schools/law-rankings

FYI
http://grad-schools.usnews.rankingsandreviews.com/best-graduate-schools/top-law-schools/law-rankings
quote
Giolia

Grazie mille a tutti voi che mi avete dato qualche risposta orientativa!
Spero di riuescire a laurearmi per settembre, così da poter iniziare a lavorare sulle application per tempo...Credo dunque che nei prossimi mesi vi chiederò ancora qualche aggiornamento.
In bocca al lupo a tutti voi, per qualsiasi progetto in corso d'opera o in procinto di arrivare al fine sperato!

Grazie mille a tutti voi che mi avete dato qualche risposta orientativa!
Spero di riuescire a laurearmi per settembre, così da poter iniziare a lavorare sulle application per tempo...Credo dunque che nei prossimi mesi vi chiederò ancora qualche aggiornamento.
In bocca al lupo a tutti voi, per qualsiasi progetto in corso d'opera o in procinto di arrivare al fine sperato!
quote
Mac23

PM for Stagista!!

PM for Stagista!!
quote
rsoul

Ciao! E' il mio primo post qui. Sono uno studente di 22 anni al penultimo anno in un ottimo ateneo italiano. Media del 29, esperienza Erasmus in UK e quindi buon livello di inglese, e previsioni di tempo per laurea perfettamente nei termini (5 anni complessivi). Da tempo mi assilla la paura per il mio futuro: gli ambiti che mi appassionano sono legati al diritto pubblico internazionale e diritto costituzionale/amministrativo. Di conseguenza le mie ambizioni riguardano fondamentalmente carriera in organizzazioni internazionali e carriera accademica. In ogni caso, mi piacerebbe lavorare all'estero e non in Italia.
Mi muovo con largo anticipo, considerando che il prossimo anno accademico dovrò concludere il mio percorso universitario. Di conseguenza il primo anno post-lauream sarà (si spera) il 2013/14
In che modo mi consigliate di muovermi? Fare un LLM immediatamente dopo la laurea? E dove? In US potrei andarci esclusivamente con borsa di studio (dato l'ambito di interesse il Fulbright potrebbe essere un'opportunità). Restando in Europa, a prezzi più contenuti, pare che i posti migliori siano Leiden e Vienna, oppure qualcosa in UK come LSE. Nel settore diritto internazionale pubblico ci sono rilevanti differenze tra us e europa? Ed in ogni caso che prospettive lavorative offrirebbe un llm?

Grazie :)

Ciao! E' il mio primo post qui. Sono uno studente di 22 anni al penultimo anno in un ottimo ateneo italiano. Media del 29, esperienza Erasmus in UK e quindi buon livello di inglese, e previsioni di tempo per laurea perfettamente nei termini (5 anni complessivi). Da tempo mi assilla la paura per il mio futuro: gli ambiti che mi appassionano sono legati al diritto pubblico internazionale e diritto costituzionale/amministrativo. Di conseguenza le mie ambizioni riguardano fondamentalmente carriera in organizzazioni internazionali e carriera accademica. In ogni caso, mi piacerebbe lavorare all'estero e non in Italia.
Mi muovo con largo anticipo, considerando che il prossimo anno accademico dovrò concludere il mio percorso universitario. Di conseguenza il primo anno post-lauream sarà (si spera) il 2013/14
In che modo mi consigliate di muovermi? Fare un LLM immediatamente dopo la laurea? E dove? In US potrei andarci esclusivamente con borsa di studio (dato l'ambito di interesse il Fulbright potrebbe essere un'opportunità). Restando in Europa, a prezzi più contenuti, pare che i posti migliori siano Leiden e Vienna, oppure qualcosa in UK come LSE. Nel settore diritto internazionale pubblico ci sono rilevanti differenze tra us e europa? Ed in ogni caso che prospettive lavorative offrirebbe un llm?

Grazie :)
quote
Minnie77

@ Per stagista : in Europa , dall' 1 al 10 che voto dai ad un LLm fatto a Cambridge?
Mi spiego meglio. Io sono un'avvocatessa di 35 anni, che lavora da 7 , in una Law Firm a Milano e sinceramente ne ho le scatole piene, perche' la meritocrazia e' un optional. Sono strapiena di diplomi, conseguiti in Olanda , per( l'esatezza all' Accademia dell'Aja). Ho intenzione di dare un taglio netto alla mia vita: facendo un LLm a Cambridge, perche' ho un appartamento li', ed eviterei spese per mantenermi e perche' vorrei successivamente iniziare e partire da li' per una Carriera Accademica, siccome l'avvocatura internazionale, a mio malgrado mi ha fatto venire l'ulcera. E qui in Italia e' pressoche' impossibile provarci. Non ho voglia di stare a Londra, se mi va bene e tentare di prendere il titolo di sollicitor ! Perche', sinceramente a cosa mi servirebbe? NON CERTO per lavorare nella City, dove attualmente con la crisi , assumono solo laureati inglesi. Alternative? Andare in Asia o ritornare a Milano! Nooooooo!

Chiedo pareri in questo sito, perche' ai miei colleghi di studio va bene cosi'. Si lamentano, ma rimangono stagnanti. Io voglio vivere. BASTA!

Come vedi un percorso accademico, con partenza da Cambridge, allora? LLm a Cambridge e poi con un po' di fortuna e di sudore della fronte ottenere un Dottorato di tre anni li', conseguirlo ed emigrare magari negli Usa?

Vorrei un tuo giudizio, crudo e schietto. La mia eta' non la reputo un problema: Mio fratello ha fatto l'hanno scorso un LLm al Queen Mary's, lui ha 29 anni e c'erano almeno quattro studenti 50enni.... non e' mai troppo tardi per cambiare vita. L'importante e' farlo con giudizio. Grazie, Minnie77

@ Per stagista : in Europa , dall' 1 al 10 che voto dai ad un LLm fatto a Cambridge?
Mi spiego meglio. Io sono un'avvocatessa di 35 anni, che lavora da 7 , in una Law Firm a Milano e sinceramente ne ho le scatole piene, perche' la meritocrazia e' un optional. Sono strapiena di diplomi, conseguiti in Olanda , per( l'esatezza all' Accademia dell'Aja). Ho intenzione di dare un taglio netto alla mia vita: facendo un LLm a Cambridge, perche' ho un appartamento li', ed eviterei spese per mantenermi e perche' vorrei successivamente iniziare e partire da li' per una Carriera Accademica, siccome l'avvocatura internazionale, a mio malgrado mi ha fatto venire l'ulcera. E qui in Italia e' pressoche' impossibile provarci. Non ho voglia di stare a Londra, se mi va bene e tentare di prendere il titolo di sollicitor ! Perche', sinceramente a cosa mi servirebbe? NON CERTO per lavorare nella City, dove attualmente con la crisi , assumono solo laureati inglesi. Alternative? Andare in Asia o ritornare a Milano! Nooooooo!

Chiedo pareri in questo sito, perche' ai miei colleghi di studio va bene cosi'. Si lamentano, ma rimangono stagnanti. Io voglio vivere. BASTA!

Come vedi un percorso accademico, con partenza da Cambridge, allora? LLm a Cambridge e poi con un po' di fortuna e di sudore della fronte ottenere un Dottorato di tre anni li', conseguirlo ed emigrare magari negli Usa?

Vorrei un tuo giudizio, crudo e schietto. La mia eta' non la reputo un problema: Mio fratello ha fatto l'hanno scorso un LLm al Queen Mary's, lui ha 29 anni e c'erano almeno quattro studenti 50enni.... non e' mai troppo tardi per cambiare vita. L'importante e' farlo con giudizio. Grazie, Minnie77
quote
fedeviola

minnie tt ti stavo scrivendo in privato, probabilmente dopo i messaggi che mi hai mandato hai attivato il blocco involontariamente e mi risulta che sono stato da te bloccato....

grazie cmq per le info e capisco benissimo tutto

minnie tt ti stavo scrivendo in privato, probabilmente dopo i messaggi che mi hai mandato hai attivato il blocco involontariamente e mi risulta che sono stato da te bloccato....

grazie cmq per le info e capisco benissimo tutto
quote
Minnie77

Scusami FedeViola ! Non volevo! :(
Ti ho inviato tre messaggi privati, li hai letti?

Scusami FedeViola ! Non volevo! :(
Ti ho inviato tre messaggi privati, li hai letti?
quote
fedeviola

letto e risposto :)

letto e risposto :)
quote
braolo

Minnie, se sei davvero interessata ad una carriera accademica in America più che Cambridge ti consiglio un LLM negli USA con successivo SJD/JSD (il mercato accademico americano - quantomeno nelle top 10 Law School) e abbastanza chiuso per i non JD

Minnie, se sei davvero interessata ad una carriera accademica in America più che Cambridge ti consiglio un LLM negli USA con successivo SJD/JSD (il mercato accademico americano - quantomeno nelle top 10 Law School) e abbastanza chiuso per i non JD
quote
Minnie77

Minnie, se sei davvero interessata ad una carriera accademica in America più che Cambridge ti consiglio un LLM negli USA con successivo SJD/JSD (il mercato accademico americano - quantomeno nelle top 10 Law School) e abbastanza chiuso per i non JD


Grazie mille .... lo immaginavo..... :(

<blockquote>Minnie, se sei davvero interessata ad una carriera accademica in America più che Cambridge ti consiglio un LLM negli USA con successivo SJD/JSD (il mercato accademico americano - quantomeno nelle top 10 Law School) e abbastanza chiuso per i non JD</blockquote>

Grazie mille .... lo immaginavo..... :(
quote

Reply to Post

Related Law Schools

London, United Kingdom 717 Followers 896 Discussions
London, United Kingdom 701 Followers 893 Discussions
London, United Kingdom 535 Followers 880 Discussions
Vancouver, Canada 104 Followers 67 Discussions
Chicago, Illinois 479 Followers 493 Discussions
New York City, New York 1977 Followers 1558 Discussions
Bristol, United Kingdom 12 Followers 12 Discussions
New York City, New York 1339 Followers 1001 Discussions

Other Related Content

LL.M. Application Deadlines for Fall 2020 - US Law Schools

News Aug 26, 2019

LLM GUIDE Focus on Student Life: London

Article May 07, 2006

Some observations and tips about living in the bustling U.K. capital

Coursework structure

Blog In LSE LL.M. 2019-2020 on Dec 26, 2019

Hot Discussions