Italians who applied for an LLM


Borealis
Buongiorno a tutti,
sono uno studente del 4' anno di giurisprudenza in Bocconi.
Vorrei sapere se è possibile accedere ad un LLM program, per esempio negli States, pur non essendo ancora laureato.
Buongiorno a tutti,
sono uno studente del 4' anno di giurisprudenza in Bocconi.
Vorrei sapere se è possibile accedere ad un LLM program, per esempio negli States, pur non essendo ancora laureato.
quote
Peppebat
Italians who applied for an LLM
Sat Oct 17, 2015 11:23 AM
Ciao ragazzi ,
Sono nuovo della "compagnia" , contento di essere entrato a farne parte . Vi posto la mia situazione :
Per motivi di salute sto per laurearmi in giurisprudenza (26 anni) con un voto non eccelso (penso 96/97/98) alla sapienza di Roma ; now... Il mio più grande sogno è quello di occuparmi di diritto societario , in particolare , fusioni e acquisizioni ; sedersi al tavolo delle grandi trattative insomma ,ma, non so che strada intraprendere ..
1) per entrare in un buono studio , se non con il voto , posso colmare il gap con un llm in corporate and financial law(o simili) più l'ielts livello 7 unito all'uso elementare della lingua russa ? (È solo per questo motivo che vorrei fare llm prima della pratica ..poiché requisito per poter entrare nello studio dove vuoi fare pratica (che paradosso eh)
2)ho trovato la possibilità di fare un MA ( quindi non llm) alla london school of business and finance in "finance and investment" dove richiedono 5.5 di ielts e voto 2:2(che corrisponde ad una votazione di laurea da 90 a 99); cosa cambia tra MA ED LLM? la scuola che vi ho menzionato è abbastanza prestigiosa ?
Una breve ..Va bene fare un llm o questo master (ma) per cercare di avere più possibilità di distinguersi nei vari recruiting delle law firm ?
Grazie in anticipo e perdonate l'ignoranza .
Italians who applied for an LLM
Sat Oct 17, 2015 11:23 AM
Ciao ragazzi ,
Sono nuovo della "compagnia" , contento di essere entrato a farne parte . Vi posto la mia situazione :
Per motivi di salute sto per laurearmi in giurisprudenza (26 anni) con un voto non eccelso (penso 96/97/98) alla sapienza di Roma ; now... Il mio più grande sogno è quello di occuparmi di diritto societario , in particolare , fusioni e acquisizioni ; sedersi al tavolo delle grandi trattative insomma ,ma, non so che strada intraprendere ..
1) per entrare in un buono studio , se non con il voto , posso colmare il gap con un llm in corporate and financial law(o simili) più l'ielts livello 7 unito all'uso elementare della lingua russa ? (È solo per questo motivo che vorrei fare llm prima della pratica ..poiché requisito per poter entrare nello studio dove vuoi fare pratica (che paradosso eh)
2)ho trovato la possibilità di fare un MA ( quindi non llm) alla london school of business and finance in "finance and investment" dove richiedono 5.5 di ielts e voto 2:2(che corrisponde ad una votazione di laurea da 90 a 99); cosa cambia tra MA ED LLM? la scuola che vi ho menzionato è abbastanza prestigiosa ?
Una breve ..Va bene fare un llm o questo master (ma) per cercare di avere più possibilità di distinguersi nei vari recruiting delle law firm ?
Grazie in anticipo e perdonate l'ignoranza .
quote
Stagista11
Non so onestamente se un LLM sia uno strumento efficace nel tuo caso. Certamente un'esperienza di studio all'estero potrebbe arricchire la tua conoscenza del diritto societario. Tanto detto, potresti considerare un'esperienza lavorativa presso uno studio straniero e/o organizzazione internationale e/o corporation. Detta esperienza potrebbe essere alternativa o complementare ad un LLM. Ricorda che il voto di laurea e' solo uno dei molti parametri valutativi (e sicuramente non il piu' importante)
Non so onestamente se un LLM sia uno strumento efficace nel tuo caso. Certamente un'esperienza di studio all'estero potrebbe arricchire la tua conoscenza del diritto societario. Tanto detto, potresti considerare un'esperienza lavorativa presso uno studio straniero e/o organizzazione internationale e/o corporation. Detta esperienza potrebbe essere alternativa o complementare ad un LLM. Ricorda che il voto di laurea e' solo uno dei molti parametri valutativi (e sicuramente non il piu' importante)
quote
Ciao a tutti, è da un po' di tempo che leggo questo thread, cercando di chiarirmi le idee per il futuro. Attualmente frequento l'ultimo anno di Giurisprudenza, ho 22 anni, media alta, conto di finire in tempo.
Mi rendo conto che la domanda che sto per porvi sia altamente generica, però vedo che ci sono molti di voi esperti che sicuramente potranno darmi qualche aiuto: cosa consigliate a chi - con una laurea del genere - voglia andare in Inghilterra? Quale percorso suggerite?
Premetto che la carriera di avvocato o giudice non mi interessa (e voi giustamente penserete, perché hai scelto questa laurea?).
Leggo che alcuni consigliano un LL.M, altri no. Ovviamente io in primis mi rendo conto di tutte le complicazioni del caso (gli studenti nativi e più giovani di noi italiani / le differenze civil e common law...).
Come vedete non ho esattamente un quadro ben preciso, spero mi possiate dare una mano!
Ciao a tutti, è da un po' di tempo che leggo questo thread, cercando di chiarirmi le idee per il futuro. Attualmente frequento l'ultimo anno di Giurisprudenza, ho 22 anni, media alta, conto di finire in tempo.
Mi rendo conto che la domanda che sto per porvi sia altamente generica, però vedo che ci sono molti di voi esperti che sicuramente potranno darmi qualche aiuto: cosa consigliate a chi - con una laurea del genere - voglia andare in Inghilterra? Quale percorso suggerite?
Premetto che la carriera di avvocato o giudice non mi interessa (e voi giustamente penserete, perché hai scelto questa laurea?).
Leggo che alcuni consigliano un LL.M, altri no. Ovviamente io in primis mi rendo conto di tutte le complicazioni del caso (gli studenti nativi e più giovani di noi italiani / le differenze civil e common law...).
Come vedete non ho esattamente un quadro ben preciso, spero mi possiate dare una mano!
quote
Jack13
Ciao a tutti, è da un po' di tempo che leggo questo thread, cercando di chiarirmi le idee per il futuro. Attualmente frequento l'ultimo anno di Giurisprudenza, ho 22 anni, media alta, conto di finire in tempo.
Mi rendo conto che la domanda che sto per porvi sia altamente generica, però vedo che ci sono molti di voi esperti che sicuramente potranno darmi qualche aiuto: cosa consigliate a chi - con una laurea del genere - voglia andare in Inghilterra? Quale percorso suggerite?
Premetto che la carriera di avvocato o giudice non mi interessa (e voi giustamente penserete, perché hai scelto questa laurea?).
Leggo che alcuni consigliano un LL.M, altri no. Ovviamente io in primis mi rendo conto di tutte le complicazioni del caso (gli studenti nativi e più giovani di noi italiani / le differenze civil e common law...).
Come vedete non ho esattamente un quadro ben preciso, spero mi possiate dare una mano!


Cosa vorresti fare in Inghilterra? Difficile consigliarti avendo a disposizione così pochi elementi.
<blockquote>Ciao a tutti, è da un po' di tempo che leggo questo thread, cercando di chiarirmi le idee per il futuro. Attualmente frequento l'ultimo anno di Giurisprudenza, ho 22 anni, media alta, conto di finire in tempo.
Mi rendo conto che la domanda che sto per porvi sia altamente generica, però vedo che ci sono molti di voi esperti che sicuramente potranno darmi qualche aiuto: cosa consigliate a chi - con una laurea del genere - voglia andare in Inghilterra? Quale percorso suggerite?
Premetto che la carriera di avvocato o giudice non mi interessa (e voi giustamente penserete, perché hai scelto questa laurea?).
Leggo che alcuni consigliano un LL.M, altri no. Ovviamente io in primis mi rendo conto di tutte le complicazioni del caso (gli studenti nativi e più giovani di noi italiani / le differenze civil e common law...).
Come vedete non ho esattamente un quadro ben preciso, spero mi possiate dare una mano!</blockquote>

Cosa vorresti fare in Inghilterra? Difficile consigliarti avendo a disposizione così pochi elementi.
quote
kollaps
Salve ragazzi,

Prima di tutto vorrei ringraziarvi per le informazioni fornite in questo thread... molto interessanti! Ho intenzione di iscrivermi ad un corso LLM ma non so quale scegliere.

Allora, la mia situazione e' questa: ho 33 anni e sono italoamericana (nata e cresciuta a New York ma con la doppia cittadinanza USA-Italia). Attualmente vivo nei Paesi Bassi dove ho consegutio l'abilitazione ad esercitare la professione forense, ruolo che ho svolto per gli ultimi 3,5 anni. Possiedo anche una laurea magistrale in giurisprudenza rilasciata dall'Universita' di Torino; mentre studiavo nei Paesi Bassi ero studentessa non frequentante dell'UniTO e cio' mi ha dato l'opportunita' di conoscere in modo piu' approfondito la realta' giuridica italiana, cosa che mi ha aiutato molto nella mia carriera.

Sento fortemente il richiamo del Bel paese e ho sempre voluto tornarci (ho vissuto in Italia per ben 5 anni), ma lo so che il mercato del lavoro a questo momento e' in una situazione di caos totale.

Quale LLM oppure laurea magistrale/specialistica mi potrebbe dare piu' opportunita' lavorative in Italia? Bocconi? LUISS? Bologna?

Altre considerazioni: Sono specializzata in materia di proprieta' intellettuale e parlo correntemente l'inglese, l'italiano, il neerlandese, il francese e lo spagnolo.

Vi ringrazio in anticipo!


Ciao moscerina, vedo che nessuno ti ha risposto e lo faccio io, anche se al solo pensiero di un'italo-americana nata e cresciuta a New York che desidera venire a vivere e lavorare in Italia mi fa diventare matto.
Sbaglio o hai scritto che hai già una laurea magistrale in giurisprudenza dell'Università di Torino? Cosa te ne faresti di un'altra laurea in un altro ateneo? Sarebbe solo tempo perso. Quanto ai master specialistici sono tendenzialmente inutili.
Dipende da cosa vuoi fare in Italia. Vuoi fare l'avvocato? Non so quale sia stato il tuo voto di laurea, ma se hai conseguito la laurea magistrale (non è che intendevi dire un master?) potresti candidarti presso una law firm internazionale: l'unico posto nella quale le tue competenze in IP, quelle linguistiche e le tue esperienze lavorative nei Paesi Bassi potrebbero essere valorizzate. Una volta dentro fai il tuo biennio di pratica e poi fai l'esame di abilitazione alla professione forense. Non hai bisogno di altri titoli di studio.
Oppure rinsavisci, torni a NY e ti iscrivi ad una law school ;)
<blockquote>Salve ragazzi,

Prima di tutto vorrei ringraziarvi per le informazioni fornite in questo thread... molto interessanti! Ho intenzione di iscrivermi ad un corso LLM ma non so quale scegliere.

Allora, la mia situazione e' questa: ho 33 anni e sono italoamericana (nata e cresciuta a New York ma con la doppia cittadinanza USA-Italia). Attualmente vivo nei Paesi Bassi dove ho consegutio l'abilitazione ad esercitare la professione forense, ruolo che ho svolto per gli ultimi 3,5 anni. Possiedo anche una laurea magistrale in giurisprudenza rilasciata dall'Universita' di Torino; mentre studiavo nei Paesi Bassi ero studentessa non frequentante dell'UniTO e cio' mi ha dato l'opportunita' di conoscere in modo piu' approfondito la realta' giuridica italiana, cosa che mi ha aiutato molto nella mia carriera.

Sento fortemente il richiamo del Bel paese e ho sempre voluto tornarci (ho vissuto in Italia per ben 5 anni), ma lo so che il mercato del lavoro a questo momento e' in una situazione di caos totale.

Quale LLM oppure laurea magistrale/specialistica mi potrebbe dare piu' opportunita' lavorative in Italia? Bocconi? LUISS? Bologna?

Altre considerazioni: Sono specializzata in materia di proprieta' intellettuale e parlo correntemente l'inglese, l'italiano, il neerlandese, il francese e lo spagnolo.

Vi ringrazio in anticipo!</blockquote>

Ciao moscerina, vedo che nessuno ti ha risposto e lo faccio io, anche se al solo pensiero di un'italo-americana nata e cresciuta a New York che desidera venire a vivere e lavorare in Italia mi fa diventare matto.
Sbaglio o hai scritto che hai già una laurea magistrale in giurisprudenza dell'Università di Torino? Cosa te ne faresti di un'altra laurea in un altro ateneo? Sarebbe solo tempo perso. Quanto ai master specialistici sono tendenzialmente inutili.
Dipende da cosa vuoi fare in Italia. Vuoi fare l'avvocato? Non so quale sia stato il tuo voto di laurea, ma se hai conseguito la laurea magistrale (non è che intendevi dire un master?) potresti candidarti presso una law firm internazionale: l'unico posto nella quale le tue competenze in IP, quelle linguistiche e le tue esperienze lavorative nei Paesi Bassi potrebbero essere valorizzate. Una volta dentro fai il tuo biennio di pratica e poi fai l'esame di abilitazione alla professione forense. Non hai bisogno di altri titoli di studio.
Oppure rinsavisci, torni a NY e ti iscrivi ad una law school ;)
quote
Stagista11
Sicuramente comincerei con studi legali stranieri e grandi aziende. Dipende poi molto non solo da cosa vuoi fare, ma anche dove e per quanto tempo. Hai molto da offrire, quindi sarei cautamente ottimista circa il tuo job hunt. In bocca al lupo per tutto
Sicuramente comincerei con studi legali stranieri e grandi aziende. Dipende poi molto non solo da cosa vuoi fare, ma anche dove e per quanto tempo. Hai molto da offrire, quindi sarei cautamente ottimista circa il tuo job hunt. In bocca al lupo per tutto
quote
Ciao a tutti! Come qualcuno di voi ricorderà, tra poco inizierò il mio LLM alla USD. Dato che la mia idea è quella di provare il BAR qui in California mi conviene scegliere corsi che mi serviranno per l'esame (es: California Torts) oppure evitare di complicarmi la vita e "specializzarmi" in materie più di nicchia?
Ciao a tutti! Come qualcuno di voi ricorderà, tra poco inizierò il mio LLM alla USD. Dato che la mia idea è quella di provare il BAR qui in California mi conviene scegliere corsi che mi serviranno per l'esame (es: California Torts) oppure evitare di complicarmi la vita e "specializzarmi" in materie più di nicchia?
quote
Ciao a tutti! Come qualcuno di voi ricorderà, tra poco inizierò il mio LLM alla USD. Dato che la mia idea è quella di provare il BAR qui in California mi conviene scegliere corsi che mi serviranno per l'esame (es: California Torts) oppure evitare di complicarmi la vita e "specializzarmi" in materie più di nicchia?


Fai un misto delle due. Compatibilmente con il numero di units a tua disposizione, fai corsi fondamentali per il bar e corsi che si avvicinano di più ai tuoi interessi. Per quanto riguarda i corsi fondamentali, quelli che ho trovato più difficili (e quindi più utili da sostenere durante l'anno di LLM) sono stati Torts e Property, più che altro perché ricchi di terminologie nuove e difficili da imparare/ricordare. Consiglio poi Constitutional Law non soltanto per il bar ma per una conoscenza più approfondita dei fondamentali principi di diritto americano.
<blockquote>Ciao a tutti! Come qualcuno di voi ricorderà, tra poco inizierò il mio LLM alla USD. Dato che la mia idea è quella di provare il BAR qui in California mi conviene scegliere corsi che mi serviranno per l'esame (es: California Torts) oppure evitare di complicarmi la vita e "specializzarmi" in materie più di nicchia?</blockquote>

Fai un misto delle due. Compatibilmente con il numero di units a tua disposizione, fai corsi fondamentali per il bar e corsi che si avvicinano di più ai tuoi interessi. Per quanto riguarda i corsi fondamentali, quelli che ho trovato più difficili (e quindi più utili da sostenere durante l'anno di LLM) sono stati Torts e Property, più che altro perché ricchi di terminologie nuove e difficili da imparare/ricordare. Consiglio poi Constitutional Law non soltanto per il bar ma per una conoscenza più approfondita dei fondamentali principi di diritto americano.
quote
Ciao a tutti!! chi di voi sta preparando le applications per un LLM in USA?


Ciao ragazzi io ho applicato per Yale, NYU e Fordham. Qualcun altro? Io mi occupo principalmente di diritto amministrativo
<blockquote>Ciao a tutti!! chi di voi sta preparando le applications per un LLM in USA?</blockquote>

Ciao ragazzi io ho applicato per Yale, NYU e Fordham. Qualcun altro? Io mi occupo principalmente di diritto amministrativo
quote
Stagista11
Opportunita' di dottorato con borsa per chi sia interessato al diritto internazionale pubblico ed al mondo dei diritti umani latu sensu. Con l'occasione, auguro a tutti buon anno nuovo!

Fonte: Opinio Juris di dicembre 2015

Announcements
The Hebrew University of Jerusalem and the Freie Universität Berlin are accepting applications for the third round of Doctoral and Post-Doctoral fellowships in the fully-funded joint 3-year interdisciplinary Doctoral Program Human Rights under Pressure Ethics, Law and Politics (HR-UP), funded by the German Research Foundation (DFG) and the Einstein Foundation Berlin. HR-UP offers young researchers a unique opportunity to conduct cutting-edge research on the most pressing contemporary challenges for human rights, including issues arising from crises and emergencies, globalization and diversity. Doctoral researchers admitted to the program will receive competitive fellowships and mobility funds for research terms at the partner university. They will be jointly supervised by senior researchers from Germany and Israel, and participate in both jointly and locally held courses, including a two-week introductory intensive course in Jerusalem, joint interdisciplinary colloquia, research master-classes, and three annual summer schools in Berlin. The program also includes two post-doctoral positions (one in each university). The deadline for doctoral applications is January 31st, 2016. Applications for the post-doctoral fellowship will run from January 11th-February 21st, 2016. For further information, and to apply, please visit www.hr-up.net.
iCourts, Centre of Excellence for International Courts, Faculty of Law, University of Copenhagen seeks applications for fully funded PhD scholarships. Applications are due 28 January 2016. Successful candidates will begin as early as 1 July 2016. The PhD fellowship has a duration of three (3) years.
Opportunita' di dottorato con borsa per chi sia interessato al diritto internazionale pubblico ed al mondo dei diritti umani latu sensu. Con l'occasione, auguro a tutti buon anno nuovo!

Fonte: Opinio Juris di dicembre 2015

Announcements
The Hebrew University of Jerusalem and the Freie Universität Berlin are accepting applications for the third round of Doctoral and Post-Doctoral fellowships in the fully-funded joint 3-year interdisciplinary Doctoral Program “Human Rights under Pressure – Ethics, Law and Politics” (HR-UP), funded by the German Research Foundation (DFG) and the Einstein Foundation Berlin. HR-UP offers young researchers a unique opportunity to conduct cutting-edge research on the most pressing contemporary challenges for human rights, including issues arising from crises and emergencies, globalization and diversity. Doctoral researchers admitted to the program will receive competitive fellowships and mobility funds for research terms at the partner university. They will be jointly supervised by senior researchers from Germany and Israel, and participate in both jointly and locally held courses, including a two-week introductory intensive course in Jerusalem, joint interdisciplinary colloquia, research ‘master-classes’, and three annual summer schools in Berlin. The program also includes two post-doctoral positions (one in each university). The deadline for doctoral applications is January 31st, 2016. Applications for the post-doctoral fellowship will run from January 11th-February 21st, 2016. For further information, and to apply, please visit www.hr-up.net.
iCourts, Centre of Excellence for International Courts, Faculty of Law, University of Copenhagen seeks applications for fully funded PhD scholarships. Applications are due 28 January 2016. Successful candidates will begin as early as 1 July 2016. The PhD fellowship has a duration of three (3) years.
quote
Buongiorno ragazzi,
Sapete dirmi qualcosa sulla summer school della columbia?
Mi riferisco principalmente a quella che si svolge a New York, ma anche a quella di Leiden.
Avete info, opinioni, consigli?
Grazie
Federico
Buongiorno ragazzi,
Sapete dirmi qualcosa sulla summer school della columbia?
Mi riferisco principalmente a quella che si svolge a New York, ma anche a quella di Leiden.
Avete info, opinioni, consigli?
Grazie
Federico
quote
Giuseppefe
Buonasera,

Volendo fare application per università in uk e in usa è meglio avere l'ielts o il toefl come certificazione? grazie mille A TUTTI!
Buonasera,

Volendo fare application per università in uk e in usa è meglio avere l'ielts o il toefl come certificazione? grazie mille A TUTTI!
quote
Il TOEFL è quello più accettato qui in USA, anche se molte scuole accettano comunque anche IELTS. I due test sono amministrati secondo procedure diverse (se non erro, IELTS prevede lo speaking di fronte ad esaminatori, mentre TOEFL prevede lo speaking al computer).
Il TOEFL è quello più accettato qui in USA, anche se molte scuole accettano comunque anche IELTS. I due test sono amministrati secondo procedure diverse (se non erro, IELTS prevede lo speaking di fronte ad esaminatori, mentre TOEFL prevede lo speaking al computer).
quote
Ciao a tutti!

come stanno andando le applications? qualche buona notizia? io sono stato ammesso al KCL e aspetto ancor NYU. Voi?
Vedo ovunque un'enorme quantità di brasiliani che applicano e sono ammessi...
Ciao a tutti!

come stanno andando le applications? qualche buona notizia? io sono stato ammesso al KCL e aspetto ancor NYU. Voi?
Vedo ovunque un'enorme quantità di brasiliani che applicano e sono ammessi...
quote
In bocca al lupo a tutti gli italiani che stanno pensando di fare un LLM!

Come dicevo in qualche messaggio fa, il Master of Laws è stato uno dei momenti più belli ed intensi della mia vita e mi ha dato opportunità incredibili.

Oggi, in qualità di Direttore del programma LLM della Loyola Law School, Los Angeles, provo una immensa gioia nel parlare con giovani ed appassionati studenti interessati ad un LLM perché rivedo in loro quell'emozione che ho provato io diversi anni fa.

Preparatevi, vi aspetta un anno incredibile!

P.S. Ovvio che mi fa piacere se volete venire alla Loyola ma sentitevi liberi di mandarmi PM per chiedermi qualsiasi cosa relativa ai programmi LLM in USA in generale: selezione dei corsi, bar exam, opportunità di lavoro post-LLM, etc.
In bocca al lupo a tutti gli italiani che stanno pensando di fare un LLM!

Come dicevo in qualche messaggio fa, il Master of Laws è stato uno dei momenti più belli ed intensi della mia vita e mi ha dato opportunità incredibili.

Oggi, in qualità di Direttore del programma LLM della Loyola Law School, Los Angeles, provo una immensa gioia nel parlare con giovani ed appassionati studenti interessati ad un LLM perché rivedo in loro quell'emozione che ho provato io diversi anni fa.

Preparatevi, vi aspetta un anno incredibile!

P.S. Ovvio che mi fa piacere se volete venire alla Loyola ma sentitevi liberi di mandarmi PM per chiedermi qualsiasi cosa relativa ai programmi LLM in USA in generale: selezione dei corsi, bar exam, opportunità di lavoro post-LLM, etc.
quote
ganache
Ciao a tutti, finalmente ho trovato il coraggio di scrivere anche io, anche se è da un po' di tempo che vi seguo con grande interesse.
La mia situazione è diversa dalla vostra, ma spero che qualcuno di voi possa darmi una mano a schiarirmi le idee.
Non ho intrapreso un percorso di studio in giurisprudenza, ma in Relazioni Internazionali, al momento sto finendo la triennale con voti molto alti e un'esperienza lavorativa all'estero (australia) sempre nell'ambito delle organizzazioni internazionali.
Conosco tre lingue fra cui l'inglese a livello madrelingua.
Tuttavia il mio sogno non è mai stato questo, bensì di fare giurisprudenza, anche se poco capito dai miei genitori che mi hanno purtroppo influenzato fortemente.
Nonostante i miei risultati e comunque un interesse che c'è nell'ambito internazionale sento che non è questo quello che voglio fare, o almeno voglio continuare in ambito internazionale giuridico. Quindi optare per una specialistica in legge delle relazioni internazionali, mi è stato suggerito di proseguire il programma llm, ma a questo punto mi sembra proprio che non ho i requisiti.
Sto pensando se iscrivermi in giurisprudenza finita la laurea facendomi convalidare qualche esame, ma non so quanto senso abbia.
Secondo voi cosa potrei fare a questo punto?
Vi ringrazio in anticipo.
G.
Ciao a tutti, finalmente ho trovato il coraggio di scrivere anche io, anche se è da un po' di tempo che vi seguo con grande interesse.
La mia situazione è diversa dalla vostra, ma spero che qualcuno di voi possa darmi una mano a schiarirmi le idee.
Non ho intrapreso un percorso di studio in giurisprudenza, ma in Relazioni Internazionali, al momento sto finendo la triennale con voti molto alti e un'esperienza lavorativa all'estero (australia) sempre nell'ambito delle organizzazioni internazionali.
Conosco tre lingue fra cui l'inglese a livello madrelingua.
Tuttavia il mio sogno non è mai stato questo, bensì di fare giurisprudenza, anche se poco capito dai miei genitori che mi hanno purtroppo influenzato fortemente.
Nonostante i miei risultati e comunque un interesse che c'è nell'ambito internazionale sento che non è questo quello che voglio fare, o almeno voglio continuare in ambito internazionale giuridico. Quindi optare per una specialistica in legge delle relazioni internazionali, mi è stato suggerito di proseguire il programma llm, ma a questo punto mi sembra proprio che non ho i requisiti.
Sto pensando se iscrivermi in giurisprudenza finita la laurea facendomi convalidare qualche esame, ma non so quanto senso abbia.
Secondo voi cosa potrei fare a questo punto?
Vi ringrazio in anticipo.
G.
quote
Jack13
Onestamente, non consiglierei neppure al mio peggior nemico di iscriversi a giurisprudenza in Italia in questo momento. Le opportunità post laurea sono a dir poco disastrose.
Onestamente, non consiglierei neppure al mio peggior nemico di iscriversi a giurisprudenza in Italia in questo momento. Le opportunità post laurea sono a dir poco disastrose.
quote
Onestamente, non consiglierei neppure al mio peggior nemico di iscriversi a giurisprudenza in Italia in questo momento. Le opportunità post laurea sono a dir poco disastrose.


Oltre a condividere il pensiero, dipende da cosa vuoi fare. Quali sono i tuoi obiettivi? Non penso che una cosa folle come iscriversi a giurisprudenza sia una cosa fine a sé stessa.
<blockquote>Onestamente, non consiglierei neppure al mio peggior nemico di iscriversi a giurisprudenza in Italia in questo momento. Le opportunità post laurea sono a dir poco disastrose.</blockquote>

Oltre a condividere il pensiero, dipende da cosa vuoi fare. Quali sono i tuoi obiettivi? Non penso che una cosa folle come iscriversi a giurisprudenza sia una cosa fine a sé stessa.
quote
glr90
Buongiorno a tutti! Anche io vi seguo da parecchio e trovo il thread davvero utile. Confermo le disastrose opportunità post laurea che offre l'Italia al momento dopo una laurea in giurisprudenza. Ho già scritto un post qui (credo un annetto fa) ma non riesco più a trovarlo quindi faccio di seguito un piccolo update.

Mi sono laureato in giurisprudenza esattamente un anno fa in tempo e con un voto mediocre (96/110), ma con due esperienze di studio all'estero nel CV: un classico erasmus, ed una una ricerca tesi in Germania che ha prodotto la mia tesi finale a tema Cybercrime e relativa normativa UE e Internazionale. Dopo qualche mese di relax post laurea, ho conseguito l'IELTS (7) e sono stato selezionato poi da Eurojust per un tirocinio (non retribuito) a l'Aia. Già durante il tirocinio, ho provato a muovermi mandando altre applications in giro per l'Europa, senza tuttavia ottenere alcun feedback. A prescindere dal fatto che in Italia il mercato è davvero saturo, a me non è mai interessato intraprendere il classico iter per le carriere forensi. Il mio sogno è lavorare per le Istituzioni UE o per qualche organizzazione internazionale, magari sempre nell'ambito della cooperazione giudiziaria, o comunque in una delle agenzie che si occupano di giustizia e affari interni.

In mancanza di risposte positive, ho deciso che trascorrerò i mesi estivi in Francia per studiare la lingua (ho notato che è richiesta moltissimo specialmente al livello di UN) e sto valutando anche di fare un LLM da Settembre/Ottobre. Ho scartato i vari programmi di Belgio e Olanda perché mi sembrano concepiti più come MA che come veri e propri LLM post-graduate. Considerato che ho una magistrale in giurisprudenza non mi sembra il caso. Ho scartato anche l'ISPI di Milano perché i Master che offre mi sembrano più finalizzati alla realizzazione di uno stage (cosa che io ho già fatto), che a darti un quid in più al livello di preparazione accademica. Le opzioni più valide mi sembrano l'LLM dell'Europa-Institut di Saarbrucken e quello del Collegio d'Europa. Il primo non è nemmeno proibitivo dal punto di vista economico. Sono ignorante in merito alle opportunità che offrono gli USA in questo campo, e vi chiedo gentilmente info specialmente con riguardo ai criteri di eleggibilità (come scritto su non ho un voto di laurea eccellente) ed alle condizioni economiche.

Grazie a chi risponderà e complimenti ancora per la community.
Buongiorno a tutti! Anche io vi seguo da parecchio e trovo il thread davvero utile. Confermo le disastrose opportunità post laurea che offre l'Italia al momento dopo una laurea in giurisprudenza. Ho già scritto un post qui (credo un annetto fa) ma non riesco più a trovarlo quindi faccio di seguito un piccolo update.

Mi sono laureato in giurisprudenza esattamente un anno fa in tempo e con un voto mediocre (96/110), ma con due esperienze di studio all'estero nel CV: un classico erasmus, ed una una ricerca tesi in Germania che ha prodotto la mia tesi finale a tema Cybercrime e relativa normativa UE e Internazionale. Dopo qualche mese di relax post laurea, ho conseguito l'IELTS (7) e sono stato selezionato poi da Eurojust per un tirocinio (non retribuito) a l'Aia. Già durante il tirocinio, ho provato a muovermi mandando altre applications in giro per l'Europa, senza tuttavia ottenere alcun feedback. A prescindere dal fatto che in Italia il mercato è davvero saturo, a me non è mai interessato intraprendere il classico iter per le carriere forensi. Il mio sogno è lavorare per le Istituzioni UE o per qualche organizzazione internazionale, magari sempre nell'ambito della cooperazione giudiziaria, o comunque in una delle agenzie che si occupano di giustizia e affari interni.

In mancanza di risposte positive, ho deciso che trascorrerò i mesi estivi in Francia per studiare la lingua (ho notato che è richiesta moltissimo specialmente al livello di UN) e sto valutando anche di fare un LLM da Settembre/Ottobre. Ho scartato i vari programmi di Belgio e Olanda perché mi sembrano concepiti più come MA che come veri e propri LLM post-graduate. Considerato che ho una magistrale in giurisprudenza non mi sembra il caso. Ho scartato anche l'ISPI di Milano perché i Master che offre mi sembrano più finalizzati alla realizzazione di uno stage (cosa che io ho già fatto), che a darti un quid in più al livello di preparazione accademica. Le opzioni più valide mi sembrano l'LLM dell'Europa-Institut di Saarbrucken e quello del Collegio d'Europa. Il primo non è nemmeno proibitivo dal punto di vista economico. Sono ignorante in merito alle opportunità che offrono gli USA in questo campo, e vi chiedo gentilmente info specialmente con riguardo ai criteri di eleggibilità (come scritto su non ho un voto di laurea eccellente) ed alle condizioni economiche.

Grazie a chi risponderà e complimenti ancora per la community.
quote

Reply to Post

Related Law Schools

London, United Kingdom 708 Followers 893 Discussions
London, United Kingdom 687 Followers 882 Discussions
London, United Kingdom 529 Followers 872 Discussions
Vancouver, Canada 95 Followers 65 Discussions
Chicago, Illinois 474 Followers 493 Discussions
New York City, New York 1949 Followers 1550 Discussions
Bristol, United Kingdom 12 Followers 12 Discussions
New York City, New York 1314 Followers 990 Discussions

Other Related Content

LL.M. Application Deadlines for Fall 2020 - Law Schools in the UK & Ireland

News Sep 30, 2019

The Academic Path: Becoming a Law Professor

Article Mar 02, 2012

For lawyers who want to teach, postgraduate law degrees like the LL.M. or J.S.D. are options, but not the only ones.

On Choosing Courses

Blog In LSE LL.M. 2019-2020 on Feb 27, 2020

Hot Discussions